Qualità della vita: Monza entra nelle top10 delle città dove si vive meglio. La classifica

Monza ha guadagnato 23 posizioni rispetto al 2018, la classifica 2019 è ancora dominata da Milano

Non si vive affatto male a Monza: la capitale della Brianza, infatti, è entrata nella top ten delle città più vivibili nella classifica stilata dal Sole 24 Ore e pubblicata nella giornata di lunedì 16 dicembre. In cima alla lista c'è Milano, seguono Bolzano, Trento, Aosta e Trieste; tra le migliori dieci ci sono anche Verona, Treviso, Venezia e Parma. Chiudono la classifica, invece, Foggia, Crotone e Caltanissetta.

In un anno Monza ha fatto un grosso balzo in avanti: in soli dodici mesi, infatti, ha guadagnato 17 posizioni rispetto al 2018 quando la città si era classificata poco fuori dalla top20, alla 23esima posizione.

Qualità della vita 2019: classifica città

Che cosa misura questa classifica? La qualità della vita 2019 è una versione extra large della tradizionale indagine del quotidiano sul benessere nei territori, su base provinciale: rispetto all'anno scorso, infatti, il numero di indicatori è aumentato da 42 a 90, divisi in sei macro aree tematiche che indagano altrettante componenti dello star bene. Le classifiche di tappa sono: "Ricchezza e consumi", "Affari e lavoro", "Ambiente e servizi", "Demografia e società", "Giustizia e sicurezza", "Cultura e tempo libero".

Monza: gli indicatori della città

Monza non primeggia in nessuna categoria fissata dal quotidiano economico italiano, il migliore piazzamento lo ha totalizzato nel comparto "demografia e società" dove si è classificata quarta. La città e la provincia, invece, sono 14esime nella classifica "Ricchezza e consumi", 54esima in "Ambiente e servizi", 17esima in "Giustizia e sicurezza", 18esima in "Affari e lavoro", 29esima in "Cultura e tempo libero".

I campi in cui Monza e la Brianza svetta, tuttavia sono nel comparto ricchezza e consumi. Monza è terza in Italia per "importo medio delle pensioni di vecchiaia" e per "reddito medio complessivo per contribuente". Non solo, è nel comparto "impresa e lavoro" è seconda nella classifica delle imprese che fanno commerce.

Male le province del Sud

Se il caso di Milano è emblematico, questa classifica fotografa le performance positive di tutte le province delle grandi città: Roma, diciottesima, sale di tre posizioni rispetto alla classifica dello scorso anno. Napoli, pur essendo nella metà inferiore della classifica generale (81°), rispetto alla scorsa edizione della Qualità della vita ha all'attivo una salita di 13 posizioni. Sulla stessa linea le performance di Cagliari, che fa un balzo di 24 posizioni (20°), Genova sale di 11 gradini (45°), Firenze di sette (15°) e Torino è 33esima (+ 5 sul 2018). Infine, Bari mette a segno un incremento di 10 posizioni, raggiungendo il 67° posto. Bologna in calo pur restando nella parte alta della classifica al 14° posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se si allarga il focus dell'analisi dei dati su base regionale, riemerge forte la contrapposizione Nord-Sud, con Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta e Friuli Venezia Giulia sul podio, seguite dal Veneto, presente nella top 10 con tre province, dall'Emilia Romagna - che cresce, soprattutto nella classifica di tappa "Affari e lavoro" - e dalla Lombardia. In fondo alla classifica Sicilia e Calabria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Grande caldo e temporali: a Monza scatta l'allerta meteo della protezione civile

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento