Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Colletta alimentare: per la prima volta in campo 600 volontari della protezione civile

Nel 2017 nella nostra regione sono state raccolte 2.085 tonnellate di alimenti

Quasi 1.900 punti vendita alla presenza di 39.000 volontari tra cui circa 600 della Protezione civile che, per la prima volta, aderisce all'iniziativa. Solo in Lombardia il Banco alimentare distribuisce ogni giorno 102.500 pasti a oltre 209.000 bisognosi attraverso una rete di 1.247 strutture caritative in virtù delle 18.711 tonnellate annue di cibo recuperato. Questi i numeri della giornata della Colletta Alimentare 2018 in programma domani, sabato 24 novembre. 

"Come Regione Lombardia e Protezione civile - ha detto l'assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni - abbiamo voluto essere una volta di più a fianco dei bisognosi e così sarà anche in questa occasione particolare, grazie alle centinaia di nostri volontari che hanno voluto una volta di più donare il loro tempo alle persone in difficoltà. Invito tutti i lombardi a donare anche quest'anno qualcosa della loro spesa per aiutare i nostri concittadini in difficoltà economica". 

"La Giornata nazionale della Colletta alimentare - ha aggiunto Dario Boggio Marzet, presidente dell'Associazione Banco Alimentare della Lombardia - è un momento di sensibilizzazione alla cultura della solidarietà e un gesto concreto di aiuto per le persone in povertà. Ringrazio vivamente la Protezione civile per essere al nostro fianco in questa giornata con un generoso supporto di volontari e di mezzi dimostrando grande attenzione nel condividere la risposta al bisogno". 

Nel 2017 nella nostra regione sono state raccolte 2.085 tonnellate di alimenti nel solo giorno della Colletta alimentare, circa il 25% di quelle in Italia e sono oltre 1,4 i milioni di cittadini che hanno contribuito con donazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colletta alimentare: per la prima volta in campo 600 volontari della protezione civile

MonzaToday è in caricamento