Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Concorezzo

Riapre la Rsa Villa Teruzzi: i parenti tornano ad incontrare i familiari in sicurezza

La residenza per anziani di Concorezzo aveva pagato cara la battaglia contro la pandemia: molti i morti e i contagiati. Oggi si ritorna lentamente alla normalità

Ingresso di Villa Teruzzi

Villa Teruzzi riapre le porte alle visite in presenza. La Rsa di Concorezzo, gestita dalla cooperativa  Coopselios, apre nuovamente i suoi cancelli ai parenti e agli amici degli ospiti per visite in presenza nel pieno rispetto delle prescrizioni covid.

Il primo incontro è avvenuto nell’ultimo fine settimana. Gli incontri avvengono in situazioni protette, nella postazione dedicata alle visite in presenza allestita nel retro della Villa, con un percorso di accesso separato per i visitatori.  Il luogo dove è posizionata la postazione consente, in caso di mal tempo, la possibilità di effettuare ugualmente le visite.

Gli incontri possono durare circa mezz’ora e vengono organizzati, previo appuntamento, dalle 10 alle 11.30 e dalle 16 alle 17.30. Sempre in presenza di un operatore.

E’ ammesso un solo visitatore per volta in possesso della certificazione verde Covid 19. Il visitatore deve inoltre indossare una mascherina Ffp22 pulita. Resta comunque attivo il servizio di incontro distanziato tramite l’utilizzo dell’interfono, sempre rispettando la presenza contemporanea di massimo due familiari. 

Un’attenzione viene però riservata agli ospiti con particolari fragilità che necessitano il contatto fisico. “Il responsabile sanitario ha la facoltà di consentire l’incontro senza distanziamento  ma con l’utilizzo per il visitatore  di cuffia, camice, guanti, mascherina Ffp2, visiera protettiva - ha precisato Leonardo Virgilio,  responsabile della Rsa Villa Teruzzi -. Dopo questo anno e mezzo così difficile, il ritorno alle visite in presenza rappresenta senza dubbio un respiro di sollievo per i nostri ospiti. La priorità rimane quella di garantire la sicurezza tramite il rispetto delle indicazioni previste dall’ordinanza ministeriale in materia”.

La Rsa concorezzese era stata fortemente colpita dalla pandemia: 17 gli ospiti deceduti, alto il numero di utenti contagiati. Oggi, finalmente, si torna pian piano alla normalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre la Rsa Villa Teruzzi: i parenti tornano ad incontrare i familiari in sicurezza

MonzaToday è in caricamento