rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità

Consigliera minacciata di morte, il sindaco: "Un gesto che merita di essere punito"

La solidarietà dell'amministrazione monzese alla consigliera Francesca Pontani

“Nulla e nessuno può intimorire un consigliere comunale che deve sempre sentirsi libero di poter esprimere il proprio pensiero in aula e ovunque. Solo un vigliacco può aver compiuto un atto così ignobile nascondendosi per di più nell’anonimato". Questo il commento del sindaco di Monza Dario Allevi e del presidente del consiglio comunale Filippo Carati a pochi giorni dalla notizia delle minacce di morte ricevute dalla consigliera Francesca Pontani (Italia Viva). 

Pontani lunedì 17 gennaio, al termine delle indagini condotte dai carabinieri, aveva raccontato di essere stata bersaglio di minacce di morte. Le era stata recapitata a casa una lettera con all'interno un fazzoletto che sarebbe stato usato da una persona morta di covid. La consigliera già in precedenza era stata minacciata e insultata. 

“In merito alla mia attività politica - aveva spiegato l'esponente di Italia Viva -  sono stata costretta a sporgere in più di un'occasione denunce contro ignoti per 'minacce' ricevute, anche tramite utenze telefoniche. A riguardo, l’ultima denuncia, prettamente collegata alla mia attività politica, risale alla data del 7 gennaio 2021 quando è stata recapitata presso la mia abitazione una busta contenente un foglio con una scritta di minaccia ed anche un fazzoletto, contenuto all’interno della stessa busta, che a dire del mittente era stato utilizzato da una persona 'morta di covid', così che la cosa potesse farmi del male e farmela pagare per le denunce fatte nella mia veste di rappresentante politico".

L'amministrazione comunale monzese si schiera al fianco di Francesca Pontani. "Quanto le è accaduto è un'azione vile che merita di essere puntia - ribadiscono Allevi e Carati -. Ci auguriamo che le forze dell’ordine riescano a far luce sulla vicenda e a individuare il responsabile. Siamo vicini a Francesca che ha dovuto subire questo brutto episodio, certi che la sua grinta e la sua determinazione non saranno scalfite da questo gesto meschino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consigliera minacciata di morte, il sindaco: "Un gesto che merita di essere punito"

MonzaToday è in caricamento