rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Conte scrive a PizzAut, il locale gestito da ragazzi autistici: "Vi auguro di aprire presto"

"Ho visto l'insegna", ha scritto il premier in un bigliettino

"In bocca al lupo!!! Ho visto l'insegna 'Pizzaut'. Vi auguro di aprire presto e con successo". È quanto si legge in un bigliettino firmato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte che con queste parole ha voluto incoraggiare i ragazzi di PizzAut, il primo locale in Italia gestito da ragazzi autistici, la cui apertura è stata rimandata a causa del coronavirus.

"Quando lo abbiamo ricevuto (il biglietto, ndr) la reazione è stata di incredulità e gioia... - ha scritto su Facebook Nico Acampora, ideatore del progetto e padre di uno dei ragazzi coinvolti - ma mi sono chiesto se condividendo questo cortese augurio avrei scatenato haters e tifosi incapaci di coglierne la semplicità e al tempo stesso l'importanza... almeno per noi di PizzAut, per i nostri ragazzi autistici, per le nostre famiglie, e forse non solo per noi. Io personalmente lo trovo di un'umanità e di una forza straordinaria".

Cos'è PizzAut

(Le attività dei ragazzi di PizzAut prima dell'emergenza covid)

Il progetto di una pizzeria gestita interamente da ragazzi autistici è stato finanziato da tanti donatori attraverso il crowdfunding. Il ristorante, che ha sede sulla Strada Padana Superiore a Cassina De Pecchi, avrebbe dovuto aprire la scorsa primavera ma a causa del coronavirus è rimasto chiusto. PizzAut, oltre a offrire squisite pizze preparate con ingredienti bio e di qualità, vuole innanzitutto essere uno spazio di lavoro, integrazione e inclusione sociale. In una prima fase al lavoro ci dovrebbero essere una ventina di ragazzi tra i 17 e i 24 anni. Poi, il numero potrebbe crescere e PizzAut diventare un franchising.

 All'interno della pizzeria i ragazzi potranno avvalersi delle competenze e della conoscenza di professionisti della ristorazione e della riabilitazione. Il locale sarà perfetto per le famiglie ma anche per i giovani. Il ritmo osservato all'interno, infatti, sarà quello in cui si sentono più a loro agio i ragazzi: si tratterà di "un locale dai tempi lenti" dove "trovarsi e ritrovarsi", come l'hanno definito i suoi ideatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conte scrive a PizzAut, il locale gestito da ragazzi autistici: "Vi auguro di aprire presto"

MonzaToday è in caricamento