menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schizzano i contagi in Brianza: in due settimane boom di positivi

A Lissone e a Desio i dati sono aumentati sensibilmente. Il sindaco Roberto Corti invita con un video tutti i cittadini, giovani e anziani, a mantenere comportamenti prudenti

Impennata di contagi a Lissone. In poco più di dieci giorni i lissonesi positivi sono passati da 123 (del 19 febbraio) a 205 (di mercoledì 3 marzo). Un incremento di 82 casi che preoccupa l’amministrazione comunale.

Il virus, in questa terza ondata, è più contagioso e colpisce soprattutto i più giovani. Sono dieci, infatti, le  classi in quarantena (sia le scuole dell’obbligo sia le secondarie superiori). Alcune classi che settimana scorsa erano in quarantena preventiva, sono rientrate a scuola in questi giorni. Una pericolosa inversione di tendenza che coinvolge anche altri comuni della provincia.

Anche a Desio il contagio è esploso: in due settimane si è passati da 80 a 204 casi di positività. Con un aumento giornaliero schizzato da 6 a 16 casi.
Il sindaco Roberto Corti il 2 marzo ha pubblicato un video sulla pagina Facebook del Comune invitando i desiani, di ogni età, a prestare massima attenzione.

“In attesa dell’avvio della campagna vaccinale di massa invito ad avere comportanti prudenti – ha ricordato -  Distanziamento, mascherina, e no agli assembramenti. Non ci sono più fasce di età a rischio. Se qualcuno pensa di essere immune sbaglia, e comunque potrebbe trasmettere il virus". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento