rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Coronavirus

La Lombardia aumenta i posti letto in terapia intensiva negli ospedali

Le dotazioni in Brianza passano a 17 posti, tra Asst di Monza e Asst Brianza con l'attivazione di cinque nuove postazioni

Nuovi posti letto in terapia intensiva. La Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia ha comunicato l'attivazione di nuovi posti letto di terapia intensiva destinati ai pazienti covid. Si tratta di ulteriori 78 unità in aggiunta alle attuali 185, per un totale di 263 posti letto. Questa "l'arma" messa in campo contro la diffusione del contagio che negli ultimi giorni oltre all'aumento di casi ha fatto salire il numero di ospedalizzazioni e di persone che richiedono cure specialistiche.

Per l'area della provincia di Monza e Brianza si tratta di ulteriori cinque posti letto: uno destinato all'Asst di Monza che ha già una dotazione di 12 unità e passerebbe dunque a 13 e 4 per la Asst Brianza. 

Per le emergenze torna l'ospedale in Fiera

"In caso di necessità e previe intese con il Coordinamento Regionale delle Terapie Intensive, i pazienti positivi al test per SARS-CoV-2 che necessitano di assistenza intensiva possono essere ricoverati anche in un centro non compreso nell'elenco, purché in isolamento in box singolo" specificano dalla Regione. "Qualora si arrivasse alla saturazione di questi ulteriori posti letto, la Direzione Generale Welfare ha previsto la possibilità di attivare 3 moduli, ciascuno da 15 posti letto di terapie intensive, nella struttura temporanea allestita presso Fiera Milano City".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lombardia aumenta i posti letto in terapia intensiva negli ospedali

MonzaToday è in caricamento