Coronavirus

La Brianza è pronta per il rientro in classe: 186 corse scolastiche e 31 bus in più

In vista della ripresa dell’attività didattica in presenza sono stati pianificati interventi di potenziamento del trasporto pubblico e riorganizzati gli orari di ingresso degli istituti

Immagine di repertorio

La Brianza è pronta per far tornare in aula i proprio studenti appena le normative per il contenimento della pandemia autorizzeranno il ritorno alla didattica in presenza. 

Sono 31 i mezzi in più da destinare al servizio per potenziare la flotta per il trasporto scolastico in vista del rientro in classe degli studenti e del passaggio alla didattica in presenza. E 186 le corse in più per un totale di 2.482 chilometri. Il potenziamento del trasporto scolastico e la rimodulazione degli orari di ingresso dei ragazzi negli istituti brianzoli a scaglioni sono le linee guida per la ripartenza della scuola in Brianza, condivise anche durante l’ultimo Tavolo per la ripresa dell’attività didattica in presenza nelle scuole della Provincia di Monza e della Brianza che si è svolto martedì in prefettura.

In vista della riapertura delle scuole sono stati pianificati interventi di potenziamento del trasporto pubblico e riorganizzati gli orari di ingresso degli istituti . Tra le linee coinvolte dagli interventi di potenziamento la z202 Monza D’Annunzio - Monza Cimitero, Z 206 Monza Della Robbia - Monza Osp. S. Gerardo, Z321 Trezzo s.A. - Monza S. Anastasia - Monza P.ta Castello FS, Z323 Vimercate Autostazione - Cologno Nord M2, Z166 Lentate S/S Copreno - Camnago FS - Meda - Seregno Istituti. In totale sono 34 le tratte coinvolte dagli interventi di potenziamento.

Il lavoro e il tavolo di confronto però dovranno proseguire, come annunciato dal prefetto Patrizia Palmisani. “Al momento della ripresa della didattica in presenza, dovrà essere  monitorato l’andamento del servizio al fine di rilevare eventuali situazioni di avvicinamento alla  soglia di massima capacità dei mezzi, a cui dovrà seguire il necessario ulteriore rinforzo delle  linee interessate” spiegano dalla prefettura. Nelle scorse settimane le informazioni relative alla nuova modulazione degli orari scolastici  sono state condivise anche con Trenord, che ha comunicato che i servizi predisposti lungo le  direttrici ferroviarie che interessano la Provincia di Monza e della Brianza non fanno rilevare  criticità né sul piano della programmazione, né con riferimento ai limiti di capienza e al rispetto  dei protocolli di sicurezza a bordo dei mezzi.

A vigilare sul rispetto delle normative di distanziamento e sicurezza e a verificare che non si originino assembramenti nei comuni della Brianza saranno le polizie locali e alcune realtà del volontariato civico. Per le situazioni più complesse, è stata registrata la disponibilità del Comando della Polizia  provinciale ad affiancare gli agenti delle municipali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Brianza è pronta per il rientro in classe: 186 corse scolastiche e 31 bus in più

MonzaToday è in caricamento