menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Posso uscire?": autocertificazione per oggi, Pasqua e Pasquetta in zona rossa, quando serve

Nell'autocertificazione vanno giustificati gli spostamenti. C'è la deroga per amici e parenti

"Posso uscire di casa?", "serve l'autocertificazione?", "bisogna compilare l'autodichiarazione?". Il weekend di Pasqua in zona rossa per Monza e la Lombardia fa tornare "di moda" per i cittadini l'autocertificazione, il modello che bisogna consegnare alle forze dell'ordine in caso di controllo per giustificare gli spostamenti da casa. 

Oggi, sabato 3 aprile, domani e lunedì - 4, 5 aprile, Pasqua e Pasquetta - la regione, come il resto d'Italia, sarà in zona rossa, con le restrizioni e i divieti più rigidi per far fronte all'emergenza coronavirus. Quando servirà, quindi, l'autocertificazione? Sostanzialmente sempre. 

In questi giorni, infatti, sarà vietato uscire dalla propria abitazione se non per i soliti motivi: lavoro, salute e assoluta necessità. Nel weekend di Pasqua, però, su decisione del governo Draghi, sarà concessa anche una sola visita al giorno, all'interno dei confini regionali, a casa di amici e parenti ma soltanto a due adulti accompagnati da minori di 14 anni. In Lombardia sarà anche possibile raggiungere la propria seconda casa, ma lo spostamento andrà comunque "autocertificato".

Nel modello autodichirazione sarà quindi necessario inserire il proprio abituale domicilio, un contatto telefonico valido, garantire di non essere sottoposti alla misura della quarantena ovvero di non essere risultato positivo al covid-19, di essere "consapevole delle conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni mendaci a pubblico ufficiale" regolate dall'articolo 495 del Codice di procedura penale. La deroga per far visita ad amici e parenti risponde alla voce "altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero dai predetti decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio": in quel caso bisognerà inserire l'indirizzo di destinazione, ma non il nome della persona a cui si fa visita, per motivi di privacy. 

Il modulo di autocertificazione - scaricabile dal sito del ministero degli Interni e comunque in possesso delle forze dell'ordine in strada - è necessario poi anche per uscire durante l'orario del coprifuoco, dalle 22 alle 5, o per oltrepassare i confini della Lombardia e cambiare regione. In questi due casi, però, gli unici motivi validi sono salute, lavoro e assoluta necessità, mentre "decade" la possibilità di far visita a casa di amici e familiari. 

Clicca sulla foto per scaricare l'autocertificazione

autodichirazione-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento