Berlusconi come sta, gli aggiornamenti. Il bollettino: "Condizioni cliniche stabili"

Gli aggiornamenti dal San Raffaele sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi

"Notte serena" in ospedale per Silvio Berlusconi, ricoverato al San Raffaele di Milano - non in terapia intensiva - dalla tarda serata di giovedì dopo essere risultato positivo al coronavirus

"Il professor Alberto Zangrillo, responsabile dell'U.o. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell'Irccs Ospedale San Raffaele di Milano, rende noto che le condizioni cliniche del paziente Silvio Berlusconi permangono stabili", si legge nel bollettino diffuso dalla struttura ospedaliera meneghina nel pomeriggio di sabato. "Il quadro respiratorio e quello clinico confermano un decorso regolare e atteso, che induce - conclude il dottore - quindi a un cauto ma ragionevole ottimismo". 

"Paziente a rischio"

"Il ricovero si è reso necessario perché ci troviamo di fronte a un soggetto che è divenuto paziente che si può definire a rischio, per l'età e per le patologie pregresse che sono a tutti note", aveva spiegato venerdì nel precedente bollettino, lo stesso Zangrillo, storico medico curante dell'83enne leader di Forza Italia.

Sempre lui aveva parlato di "blando coinvolgimento polmonare" e di una "lieve infezione polmonare che è stata individuata nei tempi giusti", sottolineando come il presidente del Monza respirasse senza aiuto dell'ossigeno. "È previsto che ci sia qualche giorno di permanenza in ospedale - aveva gà svelato Zangrillo - anche perché esistono protocolli terapeutici e prevedono che si debba restare in ospedale per qualche giorno". Proprio il medico aveva poi parlato di "umore non buonissimo" per Berlusconi e aveva fatto una parziale marcia indietro su quel "clinicamente morto" da lui pronunciato parlando di coronavirus e riconoscendo come si fosse trattato di una "espressione stonata".

Contagiati anche i figli e la compagna 

Nelle scorse precedenti al ricovero erano risultati positivi al test del Sars-Cov-2 anche alcuni dei familiari dell'ex numero uno del Milan, tra cui i due figli, Barbara e Luigi, e la compagna Marta Fascina. Inizialmente lo stesso Zangrillo aveva rassicurato sulla sua sintomatologia, dicendo che l'ex primo ministro era "asintomatico". Successivamente, però, Berlusconi aveva confermato di "sentirsi meglio dopo aver superato febbre e dolori" - smentendo, di fatto, che era asintomatico - e aveva annunciato che avrebbe seguito la campagna elettorale "da casa". Poi il lieve peggioramento del quadro clinico e il ricovero. 

Non è stato ancora chiarito dove possa essere avvenuto il contagio. L'ipotesi prevalente è che sia avvenuto a Capri in occasione di un incontro con i figli, ma è impossibile avere conferme in tal senso. Berlusconi prima di Ferragosto aveva incontrato in Sardegna il manager Flavio Briatore, anch'egli positivo al virus, ricoverato - anche lui al San Raffaele - e dimesso dopo un paio di giorni. Il tampone al rientro della Sardegna, però, per l'ex premier era risultato negativo

Berlusconi positivo da mercoledì sera

La notizia della positività di Berlusconi era poi arrivata mercoledì sera. "In seguito a un ulteriore controllo precauzionale, il presidente Berlusconi è risultato positivo al Sars-Cov-2. Il presidente continua a lavorare dalla sua residenza di Arcore, dove trascorrerà il periodo di isolamento previsto. Continuerà in ogni caso a sostenere i candidati di Forza Italia e del centrodestra alle elezioni regionali ed amministrative, con interviste quotidiane sui giornali, sulle televisioni e sui social", avevano comunicato da Forza Italia. 

Sempre mercoledì lui stesso aveva affidato al proprio profilo Instagram una serie di pensieri. Mi è capitato anche questo: sto bene e continuo a lavorare. Parteciperò in tutti i modi possibili alla campagna elettorale. Colgo questa occasione per ringraziare tutti coloro che in queste ore mi hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro affetto". E ancora: "Voglio rassicurarvi che sto bene, sono anch'io vittima come tanti italiani del contagio del Covid: una malattia di cui non ho mai sottovalutato l'importanza, né i rischi che comporta e la conseguente necessità di misure rigorose di tutela della salute pubblica". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi, di nuovo sui social: "Voglio ringraziare tutti coloro che in queste ore mi hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro affetto: i vertici delle istituzioni, parlamentari di tutte le forze politiche ma anche tanti esponenti della società civile e molti cittadini. Tanta vicinanza mi ha commosso ed è il migliore incentivo ad andare avanti. Lo faccio avendo ben presente la sofferenza di tante persone e di tante famiglie che come la mia sono vittime di questa malattia insidiosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento