Berlusconi, paura coronavirus finita: dimesso dal San Raffaele dopo 11 giorni di ricovero

Silvio Berlusconi lascia il San Raffaele dopo il ricovero per la positività al covid. I dettagli

Ricovero finito. Lunedì mattina Silvio Berlusconi, ricoverato da giovedì 3 settembre al San Raffaele di Milano dopo essere risultato positivo al coronavirus, lascia l'ospedale meneghino. Le dimissioni, stando a quanto appreso, sono previste per le 11.30. Negli ultimi giorni i bollettini clinici erano stati sempre positivi e da lì evidentemente è arrivata la scelta di far tornare il paziente a casa. 

È quindi passata la grande paura per l'ex presidente del Milan, che nei giorni scorsi - parlando a un evento di Forza Italia - non aveva nascosto qualche preoccupazione. 

Berlusconi dimesso

"Sto lottando per uscire da questa infernale malattia, è molto brutta - aveva detto Berlusconi, che è sempre stato seguito dal suo medico personale Alberto Zangrillo, primario della terapia intensiva -. Qui al San Raffaele hanno fatto migliaia di esami e io sono risultato tra i primi cinque per forza del virus", aveva svelato l'attuale numero uno del Monza. "Ce la sto mettendo tutta - aveva garantito in conclusione - e spero proprio di farcela e di riuscire a tornare in pista". 

E nonostante le rassicurazioni sulle cure e sul suo stato di salute, lo stesso Zangrillo non aveva celato qualche paura. "La carica virale del tampone nasofaringeo di Berlusconi - aveva spiegato in tv, a La 7, il medico - era talmente elevata che a marzo aprile sicuramente non avrebbe avuto l'esito che fortunatamente ha ora. Lo avrebbe ucciso? Assolutamente sì, molto probabilmente sì, e lui lo sa. E non è una boutade per esagerare visto il personaggio di cui si parla, ma è un cercare di rimanere aderenti alla realtà". 

Quasi tutta la famiglia Berlusconi positiva al covid-19

Oltre all'ex presidente del consiglio, anche i figli Marina, presidente di Fininvest e di Mondadori, Luigi e Barbara erano risultati positivi al coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è stato ancora chiarito dove possa essere avvenuto il contagio. L'ipotesi prevalente è che sia avvenuto a Capri in occasione di un incontro con i figli, ma è impossibile avere conferme in tal senso. Berlusconi prima di Ferragosto aveva incontrato in Sardegna il manager Flavio Briatore, anch'egli positivo al virus, ricoverato - anche lui al San Raffaele - e dimesso dopo un paio di giorni. Il tampone al rientro della Sardegna, però, per l'ex premier era risultato negativo. Poi il nuovo test, la positività e il ricovero perché si trattava - aveva confessato Zangrillo - di un "paziente a rischio". Quindi la lotta in ospedale e il lieto fine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Rapina donna in metro, passante (brianzolo) lo insegue e lo blocca con un pugno in faccia

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Coronavirus, due casi positivi all’asilo: tampone per tutti i bambini di due sezioni

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Tragico schianto in moto a Bienno: muore motociclista brianzolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento