Coronavirus, 115 morti in Lombardia e quasi 4mila guariti in un giorno: in Brianza +37

Il bollettino relativo al numero dei contagi a Monza e Brianza di venerdì 15 maggio

Repertorio

Nuova giornata di lotta al coronavirus in Lombardia. Sono 299 i nuovi positivi registrati nella giornata di venerdì 15 maggio sul territorio regionale a fronte di 12.162 tamponi processati. In una sola giornata sono stati 3.808 i guariti, giovedì il dato si era fermato a 653. Continuano a calare i ricoveri in terapia intensiva con 21 posti letti in meno e 113 ospedalizzati in meno rispetto a giovedì. Ancora alto purtroppo il dato relativo ai decessi: 115 morti nelle ultime ventiquattro ore, 15.411 le vittime del coronavirus dall'inizio dell'emergenza sanitaria. 

A Monza e Brianza i casi di contagio sono ora 5.219, con un incremento giornaliero di 37 persone.

Quasi 5mila test sierologici in Brianza

Sono stati 4.730 i test sierologici effettuati fino ad ora a Monza e Brianza su operatori sanitari e soggetti sottoposti a quarantena fiduciaria. Questi i dati ufficiali forniti da Regione Lombardia nel pomeriggio di venerdì. In tutta la Lombardia il numero dei test sfiora invece le 80mila unità. 

Sono stati 1.286 i test processati dalla Ats Brianza relativi a soggetti sottoposti a quarantena. Di questi 428 (33,3%) sono risultati positivi, il 64% invece - 823 persone - ha avuto esito negativo. Una percentuale pari 2,7% (35 persone) hanno invece avuto un risultato dubbio. Il numero degli operatori sanitari che si sono sottoposti al test sono stati 3.444: 258 (7,5%) sono risultati positivi, 3.145 (91,3%) negativi e 41 soggetti hanno avuto esito dubbio. 

Altre 540mila mascherine per Monza e Brianza

Un nuovo carico di sette milioni e mezzo di mascherine chirurgiche è in corso di distribuzione a tutte le province lombarde, Monza e Brianza compresa, da parte dei volontari della Protezione civile. A Monza Brianza sono state assegnate 540mila dispositivi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non vi e' nessun obbligo giuridico o prescrizione normativa che imponga alle Regioni, fuori dal comparto sanitario, di fornire dispositivi alla popolazione civile - ricorda Foroni - ma cio' nonostante abbiamo voluto da subito venire incontro ai nostri concittadini. Siamo infatti gli unici in Italia a farlo in maniera cosi' massiccia per dare un contributo concreto alla sicurezza della popolazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento