menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino covid, 3.267 positivi e 59 morti: +214 a Monza e Brianza

I dati di domenica 10 gennaio

Sono 3.267 i nuovi positivi accertati in Lombardia domenica 10 gennaio a fronte di 25.011 tamponi effettuati con una percentuale del 13%. A Monza e Brianza i nuovi casi sono 214.

Salgono a 459 i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva degli ospedali della Lombardia con tre persone in più rispetto a sabato: 21 invece i nuovi ricoveri nei reparti covid per un totale di 3.598 pazienti ospedalizzati. Sale anche il numero delle vittime del virus che nelle ultime ventiquattro ore ha ucciso 59 persone. 

L'appello del sindaco di Monza: "Non abbassiamo la guardia"

"Gli esperti ci hanno illustrato il trend preoccupante di alcuni indicatori che spiegano, purtroppo, un nuovo e significativo aumento dei contagi" aveva spiegato nei giorni scorsi il sindaco di Monza Dario Allevi, al termine di una conference call tenutasi venerdì tra i sindaci dei capoluogo lombardi. "L’indice RT è cresciuto in una sola settimana da 1 a 1,24 facendoci sfiorare di poco l'ingresso in zona rossa e anche le chiamate arrivate ad Areu per problemi respiratori risultano in rapido incremento. Anche per questi motivi il comitato scientifico ha suggerito a Regione di posticipare l'apertura delle scuole superiori in presenza al 24 gennaio, mentre un'ordinanza del Ministero della Salute ha collocato la Lombardia in zona arancione dall'11 al 15 gennaio". Intanto nel capoluogo brianzolo da lunedì torna la regolamentazione abituale per strisce blu, disco orario e divieti di sosta per pulizia strade.

"Oggi, rispetto ad altri territori, in Brianza la situazione appare leggermente più confortante, con un RT provinciale migliore di quello regionale. La percentuale di tamponi positivi sul totale degli effettuati si attesta intorno al 15%, mentre sono 112 le persone ancora ricoverate in ospedale per Covid19, di cui 11 in terapia intensiva" aveva spiegato nei giorni scorsi. "E' vero che siamo tutti molto stanchi ma in questa fase è fondamentale non abbassare la guardia e rispettare con rigore tutte le regole che ormai conosciamo perfettamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia sarà zona arancione da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento