menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 222 vittime in un giorno in Lombardia: a Monza e Brianza 12 nuovi casi

I numeri relativi all'epidemia in Lombardia di mercoledì 6 maggio

Sono ormai 79.369 i casi di contagio da Covid-19 accertati in Regione Lombardia. Nell'ultima giornata i nuovi positivi emersi dai tamponi processati sono stati 634: al dato giornaliero va però aggiunto il rendiconto di 130 contagi riguardanti il mese di aprile e conteggiati solo mercoledì per un totale di 764 nuovi casi. Pesante anche il bilancio dei decessi registrati tra martedì e mercoledì: 222 vittime che portano il totale delle morti per coronavirus in Lombardia a 14.611. Continuano invece a scendere i ricoveri, allentando ulteriormente la pressione negli ospedali lombardi: sono 29 in meno rispetto a martedì le persone ricoverate nei reparti di Terapia Intensiva (ancora 480 i pazienti in TI) e 122 in meno i positivi ricoverati nei reparti Covid ordinari. 

Il dato relativo al numero di nuovi casi a Monza e Brianza segna un incremento di sole 12 unità: martedì erano stati 31, lunedì 4 maggio 27. Il totale dei contagi a Monza e Brianza adesso ha raggiunto quota 4.893, poco più di mille di questi sono a Monza città. 

Foto - Il contagio nelle province lombarde

report 6 maggio-2

"Orari di lavoro differenziati", Fontana scrive a Conte

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha scritto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte per ribadire le proposte lombarde per evitare il sovraffollamento del trasporto pubblico locale, in previsione della crescente riapertura delle attività. 

"Sono tre - si legge in una nota diffusa da Regione Lombardia- le necessita' evidenziate dal governatore Fontana: evitare il sovraffollamento sui mezzi di trasporto attraverso il cambiamento degli orari di ingresso negli uffici; garantire controlli efficaci sulla salita nei mezzi pubblici e sul distanziamento tra i viaggiatori e aiutare le famiglie che hanno figli in eta' scolare".

"La Lombardia ha quindi ribadito al Governo la necessita' di insistere con lo smart working, potenziare il trasporto su gomma (anche usando i noleggi auto con conducente), mettere in campo misure di sostegno per chi si deve occupare dei figli come i congedi parentali alternati". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento