menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni spesa fino a 600 euro: l'iniziativa a Usmate Velate

Il comune di Usmate Velate rinnova l'iniziativa dello scorso marzo-aprile, destinando buoni spesa in tagli da 25 euro alle famiglie in difficoltà

Mercoledì 2 dicembre, il comune di Usmate Velate ha approvato i criteri di accesso e le modalità di erogazione dei Buoni Spesa destinati alle famiglie in difficoltà. Un'iniziativa, questa, analoga a quanto fatto lo scorso marzo-aprile e necessaria a fronteggiare l'emergenza economica che il Covid-19 ha portato con sé.

“La finalità delle Misure Urgenti di Solidarietà Alimentare è quella di assicurare interventi urgenti in situazione emergenziale, consentendo ai nuclei familiari che ne hanno diritto di poter effettuare l'acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali aderenti. Per questo motivo, le procedure e le modalità di erogazione dei buoni saranno ancora più snelle del solito” hanno spiegato il sindaco Lisa Mandelli e l’assessore ai Servizi sociali Greta Redaelli. I fondi stanziati sono 68mila, di cui 54mila euro provengono da fondi statali e oltre 3mila euro dal conto corrente dedicato a raccogliere le donazioni della cittadinanza e la parte restante da trasferimenti di Enti terzi.

Come chiedere e come utilizzare i buoni spesa

Possono accedere ai buoni spesa tutti i cittadini residenti nel Comune di Usmate Velate alla data del 2 dicembre 2020 (ai cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea è richiesto il possesso di un titolo di soggiorno).

L’importo dei buoni spesa, che è una misura una tantum, dipende dall'ampiezza del nucleo familiare anagrafico (l'importo massimo è di 600 euro, in tagli da 25 euro). Lo si può spendere solo presso gli esercizi commerciali di generi alimentari aderenti, il cui elenco è consultabile sul sito internet del Comune di Usmate Velate, fino al 31 gennaio 2020.

Per chiedere i buoni spesa bisogna accedere al sito istituzionale del comune di Usmate Velate, compilare la richiesta e le autodichiarazioni necessarie direttamente nell’apposito format predisposto e procedere all’invio all’Ente, utilizzando l’indirizzo
mail protocollo@comune.usmatevelate.mb.it o protocollo.comuneusmatevelate@postecert.it (nel caso in cui si possieda una PEC). È possibile la presentazione di una sola richiesta per nucleo familiare anagrafico. Chi non ha un computer o una connessione ad Internet, può telefonare al servizio sociale comunale che fornirà tutta l’assistenza necessaria per la compilazione del format.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia sarà zona arancione da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento