Chiude l'ultimo reparto Covid all'ospedale di Carate

Il reparto dell'ospedale di Carate è stato chiuso nella giornata di mercoledì 17 giugno

Immagine repertorio

Carate è ospedale "Covid free". Il quarto piano del blocco ospedaliero destinato, ancora fino a martedì 16 giugno, a pazienti Covid, non ospita più alcun malato: gli ultimi due sono stati trasferiti all’ospedale "fratello" di Vimercate e il piano si appresta ad essere completamente sanificato. Il quinto piano, area anch’essa destinata al ricovero per coronavirus era già stato "liberato" il 18 maggio scorso, rendendo i 36 letti di dotazione di nuovo disponibili per la degenza chirurgica in elezione.

"È certamente un passaggio fondamentale, una svolta per l’Ospedale di Carate che, voglio ricordarlo, a cavallo fra febbraio e marzo, aveva rivoluzionato il proprio assetto, registrando un picco di oltre 70 pazienti infetti ricoverati e una media di 15 in attesa di ricovero in Pronto Soccorso", ha spiegato Nunzio Del Sorbo, Direttore Generale dell’Asst. Dall’inizio dell’emergenza sono stati, complessivamente, oltre 265 i pazienti Covid presi in carico dall’ospedale di via Mosè Bianchi.

Ripristinata, dunque, a 360°, l’offerta della struttura di Carate. Il quinto piano è ritornato ad essere, a pieno regime, il piano della chirurgia in elezione: qui sono ospitati i pazienti con interventi programmati, per i quali, nel giro di 72 ore, i sanitari organizzano il prericovero, il tampone nasofaringeo di accertamento Covid e successivamente (in caso di negatività, ovviamente) l’intervento chirurgico (generale, ortopedico e, in misura minore, anche ginecologico).  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il quarto piano è destinato a diventare, invece, la cosiddetta "zona grigia" o filtro, con 8 camere singole. Qui sono ospitati pazienti chirurgici provenienti dal Pronto Soccorso, in attesa dell’esito del tampone: se positivi sono trasferiti a Vimercate; se negativi si trasferiscono al quinto piano per essere destinati alla sala operatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento