rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Coronavirus

Come salvare il mondo della ristorazione: le 5 proposte dalla Brianza

Nel 2021 il settore ha perso il 49% del fatturato rispetto al periodo pre pandemia

A dicembre 2021 i ristoranti, bar, pizzerie, pub e cocktail bar hanno perso il 54% del fatturato. Questo secondo il Centro studi di MIO (Movimento Impresa Ospitalità). Per salvare il settore servono interventi urgenti e mirati. 

Sono cinque i punti che il MIO ha individuato e che inoltra al Governo per salvare il settore: prolungare per il 2022 le moratorie sui prestiti alle piccole e medie imprese; reintrodurre il credito d’imposta sugli affitti dei locali; indennizzi veloci e a fondo perduto, per coprire le perdite di dicembre 2021 e del primo trimestre 2022; abbassamento dell’Iva dal 10 al 5%; cassa integrazione in deroga. 

Una "cura d'urto" per salvare un settore che, anche durante le ultime feste di Natale, è stato messo in ginocchio. Il presidente di MIO Paolo Bianchini invita il Governo ad intervenire subito, prima che il settore collassi. 

"Come ha ribadito il nostro presidente nel 2021 ristoranti, bar, pizzerie, pub e cocktail bar hanno perso il 49% del loro fatturato rispetto al 2019 - spiega Salvatore Bongiovanni, ristoratore di Seregno, referente e delegato per la Lombardia del MIO -. Non è solo un dato drammatico, ma una tendenza negativa che si sta rafforzando, giorno dopo giorno. Dall’8 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, quindi nell’ultimo mese, il settore ha fatturato il 54% in meno rispetto allo stesso periodo 2019-2020. Dati senz’altro scomodi per qualcuno al Governo, ma fedeli indicatori della realtà che stanno vivendo i piccoli imprenditori, le loro famiglie, e tutta la filiera legata all’attività di somministrazione. E purtroppo non è ancora tutto. Purtroppo la tendenza negativa proseguirà nei prossimi mesi. Senza misure di sostegno, per il settore sarà difficile sopravvivere. A trarne vantaggio saranno le multinazionali del cibo spazzatura". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come salvare il mondo della ristorazione: le 5 proposte dalla Brianza

MonzaToday è in caricamento