Coronavirus

In Lombardia il vaccino si prenoterà sulla piattaforma di Poste Italiane dal 2 aprile

Il sistema dovrebbe essere destinato a chi non rientra nelle categorie prioritarie

Da venerdì 2 aprile in Lombardia si potranno prenotare i vaccini covid con il nuovo sistema ideato da Poste Italiane. Lo ha annunciato la Regione che ha presentato giovedì il meccanismo (in un primo momento, in una nota era stato detto che il sistema partiva il 3 aprile). All’incontro hanno tra gli altri i vertici della Regione, Attilio Fontana, Letizia Moratti, Guido Bertolaso e il chief digital technology operating officer di Poste Italiane Mirko Mischiatti.

Dopo i tanti disguidi e disservizi della società della Regione, Aria, il cui cda si è dimesso in blocco, le Lombardia, come già in altre parti d'Italia, ha scelto Poste Italiane.

Come prenotare il vaccino in Lombardia con Poste Italiane

La piattaforma di Poste è destinata ai lombardi che non rientrano nelle categorie prioritarie, come over 80 e personale scolastico. Da venerdì 2 aprile per gli over 75 sarà possibile prendere gli appuntamenti per ricevere la somministrazione del vaccino direttamente online oppure attraverso il call center, al numero 800.894.545 che risponderà dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 tranne festivi, gli sportelli bancomat di Poste e, infine, attraverso il tablet che i postini hanno in dotazione.

Per prenotare sarà necessario essere in possesso soltanto della propria tessera sanitaria in corso di validità e di uno smartphone su cui ricevere le comunicazioni circa la data della vaccinazione. Naturalmente chi ha già ricevuto la convocazione dopo aver prenotato con il sistema di Aria, non dovrà rifare la procedura.

tabella-2

Il calendario della campagna vaccinale di Regione Lombardia

Le quattro possibilità per prenotare i vaccini con Poste

Mirko Mischiatti, di Poste Italiane, ha spiegato come funziona la procedura per prenotare il vaccino. "La prenotazione sarà disponibile su quattro canali differenti. Il primo canale è quello digitale. Disponibile dal 2 aprile. Consente la prenotazione tramite web o app, su qualsiasi dispositivo fisso o mobile. Per quanto riguarda la prenotazione tramite call center, tramite il numero di telefono lo si potrà fare direttamente. Un servizio utile per le persone che hanno meno dimestichezza con il digitale e attivo sempre dal 2 aprile". Tutti i dettagli anche al link Vaccinazione Anti COVID-19 (regione.lombardia.it)

"Dopo di che, grazie alla capillarità di Poste Italiane - ha ancora spiegato Mischiatti - abbiamo aggiunto due canali che sono da una parte la possibilità di prenotare tramite gli Atm, quindi i Postamat degli uffici postali. In Lombardia ci sono circa mille Atm. Si dovrà mettere la tessera sanitaria dentro il Postamat e si potrà procedere con la prenotazione in modo molto semplice e guidato. Infine ci sono i postini. Sono circa 4.100 in Lombardia, tutti dotati di uno smartphone. E quindi anche tramite loro coloro che hanno più difficoltà col digitale potranno prenotare. I postini lasceranno una ricevuta e la persona potrà poi recarsi al centro di somministrazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Lombardia il vaccino si prenoterà sulla piattaforma di Poste Italiane dal 2 aprile

MonzaToday è in caricamento