menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune di Monza dona una tonnellata di crocchette all'ENPA

Un cittadino monzese ha donato oltre 1000 kg di cibo per cani all'ENPA: ora le famiglie in difficoltà possono farne richiesta

Grazie alla generosità di un cittadino monzese, il Comune ha potuto donare all'ENPA 1125 kg di cibo per cani. 

Sapendo che in questo periodo di emergenza le attività dei volontari ENPA sono per forza di cose diminuite, e che le visite a canili e gattili sono state sospese, un cittadino ha deciso di fare uno splendido gesto. Ha pensato agli amici a quattro zampe, donando loro il cibo per le prossime settimane. 

In collaborazione con l'azienda Agras Delic Spa di Genova, Stefano De Ponti ha donato 375 confezione da 3 kg ciascuna di crocchette Schesir alla sede monzese di ENPA. Crocchette che la Protezione Civile ha portato nella sede del Parco
Canile di via San Damiano: in accordo con l'Amministrazione Comunale, il cibo per cani è stato destinato agli amici del canile ma è anche a disposizione delle famiglie in difficoltà (che potranno ritirarlo gratuitamente facendone prima richiesta via email all’Ufficio comunale Diritti degli Animali diritti.animali@comune.monza.it oppure allo 039 2043428).

«Pensare anche agli animali da compagnia in questo momento di difficoltà è un gesto di grande attenzione e di sensibilità. Ringraziamo il generoso benefattore che ha voluto riconoscere l’importanza degli animali a quattro zampe nel contrasto alla solitudine, dovuta anche alle restrizioni imposte dalla quarantena in questi mesi» hanno commentato il sindaco Dario Allevi e
l’assessore Martina Sassoli.

Del resto, Monza è una città pet-friendly. Ci sono qui oltre 15.000 cani, una compagnia eccezionale per tutti, anziani e bambini in primis. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento