rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Coronavirus

Coronavirus, a Monza e Brianza 30 nuovi casi di contagio: i numeri

Il bollettino reso noto da Regione Lombardia giovedì pomeriggio

Sono meno di seicento i nuovi positivi in Lombardia registrati nella giornata di giovedì 30 aprile. L'ultimo bollettino reso noto da Regione Lombardia riporta un incremento di 598 nuovi casi di contagio (11.048 i tamponi processati) emersi nelle ultime 24 ore, per un totale di 75.732 pazienti Covid dall'inizio dell'emergenza sanitaria. 

Continua a diminuire la pressione sugli ospedali in Lombardia e giovedì si sono registrati 29 pazienti in meno nei reprti di Terapia Intensiva per un totale di 605 ricoveri. In diminuzione anche i ricoveri nei reparti Covid non intensivi che sono stati 286 in meno rispetto a mercoledì. Nelle ultime ventiquattro ore sono morte 93 persone, nuove vittime del virus che portano il totale dei decessi avvenuti in Lombardia dall'inizio dell'emergenza a 13.772.

Il contagio a Monza e nelle province

A Monza e Brianza sono stati trenta i nuovi casi di contagio registrati nella giornata di giovedì 30 aprile. Mercoledì erano stati 37, martedì 121. 

Ecco i numeri del contagio nelle province lombarde. Bergamo 11.313 (+22), Brescia 12.861 (+55), Como 3.244 (+37), Crema 6.037 (+14), Lecco 2.274 (+9), Lodi 2.966 (+7), Monza Brianza  4.704 (+30), Milano 19.337 (+21) di cui 8.158 (+56) a Milano citta', Mantova 3.175 (+19), Pavia 4.349 (+69), Sondrio 1.180 (+37), Varese 2.667 (+48).

Verso la Fase 2 a Monza

Una corsa contro il tempo per affrontare la ripartenza. Così ha definito il sindaco di Monza la sfida per pianificare la Fase 2 in città. Il Parco di Monza da lunedì 4 maggio non riaprirà i cancelli e i monzesi dovranno aspettare ancora qualche giorno per poter tornare nel polmone verde della Brianza. La "ricetta" monzese per la ripartenza però prevede il ritorno dei mercati alimentari in città e la riapertura dei cimiteri. "Ho già anticipato che il nostro Parco resterà chiuso ancora per qualche giorno, mentre dalla prossima settimana contiamo di riaprire il Cimitero Urbano e quello di San Fruttuoso.
Il decreto del Governo consente la riapertura dei soli mercati di generi alimentari: da lunedì torneranno in città, con nuove distanze tra un banco e l’altro e tutti i controlli necessari" ha spiegato Allevi.

Per affrontare la Fase 2 sarà indispensabile anche puntare sulla mobilità dolce. Bike lanes lungo alcuni tratti stradali cittadini tra i più affollati, rastrelliere per le bici e soluzioni alternative all'auto. "Stiamo pensando a un piano straordinario di potenziamento della mobilità dolce" - ha annunciato il primo cittadino del capoluogo brianzolo - "sarebbe davvero un peccato sprecare in poche settimane il “bonus” di aria pulita che il lockdown ha portato anche a Monza: per questo ho chiesto di sperimentare almeno fino al 30 agosto modalità alternative per spostarsi in città. È il momento giusto". 

Tutte le novità che riguardano la Fase 2 a Monza con le nuove riaperture e le disposizioni saranno rese note in giornata con la firma di una nuova ordinanza. 

Il decalogo della Regione per le visite ai nonni

  • In caso di sintomi influenzali, anche minimi, meglio posticipare la visita.
  • Incontra i tuoi cari da solo o in presenza di un solo bambino.
  • Se i tuoi bambini incontrano i nonni o persone anziane, accertati che non abbiano avuto contatti ravvicinati con coetanei o altre persone, almeno nelle settimana precedente l'incontro.
  • Meglio un solo incontro lungo e non due incontri brevi.
  • Se puoi organizza l'incontro all'aperto o in un ambiente ben areato (a finestre aperte).
  • Mantieni sempre la distanza di un metro, indossa la mascherina per tutto il tempo e lava accuratamente le mani prima e dopo la visita.
  • Evita di consumare alimenti e di fermarti a pranzo o cena.
  • Non lasciare i bambini a casa dei nonni per un tempo prolungato o continuativo per giorni.
  • Fatti carico delle commissioni dei tuoi cari più anziani e approfitta dell'incontro per spiegare l'uso delle videochiamate e aiutarli nella ricerca dei servizi di assistenza ed emergenza e di consegna a domicilio presenti sul territorio.
  • Se ritieni, porta in regalo qualcosa di emotivamente significativo (album di foto, filmati di famiglia, qualche buona lettura).
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Monza e Brianza 30 nuovi casi di contagio: i numeri

MonzaToday è in caricamento