Coronavirus, a Monza e Brianza 30 nuovi casi di contagio: i numeri

Il bollettino reso noto da Regione Lombardia giovedì pomeriggio

Sono meno di seicento i nuovi positivi in Lombardia registrati nella giornata di giovedì 30 aprile. L'ultimo bollettino reso noto da Regione Lombardia riporta un incremento di 598 nuovi casi di contagio (11.048 i tamponi processati) emersi nelle ultime 24 ore, per un totale di 75.732 pazienti Covid dall'inizio dell'emergenza sanitaria. 

Continua a diminuire la pressione sugli ospedali in Lombardia e giovedì si sono registrati 29 pazienti in meno nei reprti di Terapia Intensiva per un totale di 605 ricoveri. In diminuzione anche i ricoveri nei reparti Covid non intensivi che sono stati 286 in meno rispetto a mercoledì. Nelle ultime ventiquattro ore sono morte 93 persone, nuove vittime del virus che portano il totale dei decessi avvenuti in Lombardia dall'inizio dell'emergenza a 13.772.

Il contagio a Monza e nelle province

A Monza e Brianza sono stati trenta i nuovi casi di contagio registrati nella giornata di giovedì 30 aprile. Mercoledì erano stati 37, martedì 121. 

Ecco i numeri del contagio nelle province lombarde. Bergamo 11.313 (+22), Brescia 12.861 (+55), Como 3.244 (+37), Crema 6.037 (+14), Lecco 2.274 (+9), Lodi 2.966 (+7), Monza Brianza  4.704 (+30), Milano 19.337 (+21) di cui 8.158 (+56) a Milano citta', Mantova 3.175 (+19), Pavia 4.349 (+69), Sondrio 1.180 (+37), Varese 2.667 (+48).

Verso la Fase 2 a Monza

Una corsa contro il tempo per affrontare la ripartenza. Così ha definito il sindaco di Monza la sfida per pianificare la Fase 2 in città. Il Parco di Monza da lunedì 4 maggio non riaprirà i cancelli e i monzesi dovranno aspettare ancora qualche giorno per poter tornare nel polmone verde della Brianza. La "ricetta" monzese per la ripartenza però prevede il ritorno dei mercati alimentari in città e la riapertura dei cimiteri. "Ho già anticipato che il nostro Parco resterà chiuso ancora per qualche giorno, mentre dalla prossima settimana contiamo di riaprire il Cimitero Urbano e quello di San Fruttuoso.
Il decreto del Governo consente la riapertura dei soli mercati di generi alimentari: da lunedì torneranno in città, con nuove distanze tra un banco e l’altro e tutti i controlli necessari" ha spiegato Allevi.

Per affrontare la Fase 2 sarà indispensabile anche puntare sulla mobilità dolce. Bike lanes lungo alcuni tratti stradali cittadini tra i più affollati, rastrelliere per le bici e soluzioni alternative all'auto. "Stiamo pensando a un piano straordinario di potenziamento della mobilità dolce" - ha annunciato il primo cittadino del capoluogo brianzolo - "sarebbe davvero un peccato sprecare in poche settimane il “bonus” di aria pulita che il lockdown ha portato anche a Monza: per questo ho chiesto di sperimentare almeno fino al 30 agosto modalità alternative per spostarsi in città. È il momento giusto". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le novità che riguardano la Fase 2 a Monza con le nuove riaperture e le disposizioni saranno rese note in giornata con la firma di una nuova ordinanza. 

Il decalogo della Regione per le visite ai nonni

  • In caso di sintomi influenzali, anche minimi, meglio posticipare la visita.
  • Incontra i tuoi cari da solo o in presenza di un solo bambino.
  • Se i tuoi bambini incontrano i nonni o persone anziane, accertati che non abbiano avuto contatti ravvicinati con coetanei o altre persone, almeno nelle settimana precedente l'incontro.
  • Meglio un solo incontro lungo e non due incontri brevi.
  • Se puoi organizza l'incontro all'aperto o in un ambiente ben areato (a finestre aperte).
  • Mantieni sempre la distanza di un metro, indossa la mascherina per tutto il tempo e lava accuratamente le mani prima e dopo la visita.
  • Evita di consumare alimenti e di fermarti a pranzo o cena.
  • Non lasciare i bambini a casa dei nonni per un tempo prolungato o continuativo per giorni.
  • Fatti carico delle commissioni dei tuoi cari più anziani e approfitta dell'incontro per spiegare l'uso delle videochiamate e aiutarli nella ricerca dei servizi di assistenza ed emergenza e di consegna a domicilio presenti sul territorio.
  • Se ritieni, porta in regalo qualcosa di emotivamente significativo (album di foto, filmati di famiglia, qualche buona lettura).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento