rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Coronavirus

Coronavirus, fino a 1.500 di contributo per l'affitto per le famiglie in difficoltà

Da lunedì 11 maggio a Monza è possibile presentare domanda per l'erogazione del sussidio

Fino a 1500 euro di contributo per pagare l'affitto per le famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza Coronavirus. Da lunedì 11 maggio anche a Monza è possibile presentare domanda per l'erogazione della Misura Unica prevista da parte di Regione Lombardia. 

"La misura" - si legge sul sito del comune di Monza "è destinata a nuclei familiari in locazione sul libero mercato, compreso il canone concordato, o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali ai sensi della L. R. 16/2016, art.1 c.6. Sono esclusi i contratti di Servizi Abitativi Pubblici (Sap)". 

Come funziona

E' prevista l'erogazione di un contributo al proprietario, anche in più tranche, per sostenere il pagamento di canoni di locazione non versati o da versare. Il massimale di contributo arriva fino a 4 mensilità di canone e comunque non oltre € 1.500,00 ad alloggio/contratto.

Possono richiedere il contributo i cittadini residenti nel Comune di Monza in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di un paese dell’UE o, nei casi di cittadini non appartenenti all’UE, possesso di un regolare titolo di soggiorno
  • residenza da almeno 1 anno nell’alloggio in locazione in locazione oggetto del contributo
  • non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione
  • non essere proprietari (né il richiedente né altri componenti del nucleo familiare) di alloggio adeguato sul territorio di Regione Lombardia
  • valore ISEE massimo € 26.000,00

Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo il verificarsi di una o più condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria 2020, qui elencate a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • perdita del posto di lavoro
  • consistente riduzione dell’orario di lavoro
  • accordi aziendali e sindacali con riduzione dell’orario di lavoro
  • cessazione di attività libero-professionali
  • malattia grave
  • infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare

Domande

Le domande possono essere presentate online da lunedì 11 maggio, allegando i docuementi necessari ed elencati sul sito del comune. Chi non ha a disposizione la strumentazione informatica necessaria, può consegnare in busta chiusa i documenti già compilati all’Ufficio Alloggi Agenzia per l’Abitare in piazza Trento e Trieste il lunedì e il giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Non è prevista una scadenza per la presentazione delle domande. I contributi verranno erogati fino ad esaurimento delle risorse disponibili e l’individuazione dei beneficiari avverrà su base mensile, rispetto alle istanze presentate nel mese precedente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, fino a 1.500 di contributo per l'affitto per le famiglie in difficoltà

MonzaToday è in caricamento