menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: D3CO

Foto: D3CO

Lentate sul Seveso, azienda riconverte la produzione e realizza mascherine

L'azienda leader nel settore della tappezzeria riconverte la produzione: ora realizza mascherine (e ne dona alcune al Comune)

Poche settimane dopo l'inizio dell’emergenza da Covid-19, grazie alle linee guida frutto della collaborazione tra Regione Lombardia e Politecnico di Milano, diverse aziende hanno potuto convertire alcuni o tutti i reparti per la produzione di mascherine corrispondenti ai criteri stabiliti dallo stesso istituto milanese. Per realizzare questo onorevole progetto alle aziende è bastato seguire un iter che comprendeva l’invio dei materiali presso il Politecnico con lo scopo di essere testati, e l’invio di un'email all'Istituto Superiore di Sanità per ricevere il via libera alla produzione. 

Tra le aziende che hanno sviluppato questo progetto troviamo anche una realtà brianzola operante nel campo della tappezzeria, la D3CO di Lentate Sul Seveso. 

Il fondatore, Davide Barzaghi, racconta di come, compresa la necessità, insieme ai collaboratori della D3CO (nonostante siano ancora in attesa del benestare dell’ISS) abbia voluto realizzare un prodotto che più rappresentasse l’azienda. Si tratta di una mascherina chiamata “D3COAIR”: un proddotto 100% in cotone naturale, lavabile e biodegradabile, con filtro in cotone pressato. Come spiega lo stesso Barzaghi, oltre alla reale esigenza esisteva anche l’intenzione di evitare la produzione di rifiuti plastici inutili, primo argomento trattato durante la telefonata col sindaco di Lentate, tra l'altro dichiaratasi subito interessata alla produzione dei dispositivi di sicurezza. 

Davide Barzaghi ha voluto racchiudere i 4 punti la storia di questo progetto, nato per aiutare la comunità del comune brianzolo. 

  1. È stato fissato un prezzo base che permettesse di tenere aperta l’azienda.

  2. È stato stabilito un margine che permettesse di donare una mascherina al Comune ogni 5 vendute.

  3. Le mascherine sono state messe in vendita online, per iniziare a capire quale fosse la richiesta

  4. Ora, l'azienda sta aggiornando la sua posizione così da compiere legalmente ogni passaggio

Il primo risultato? Un primo lotto consegnato al Comune di Lentate Sul Seveso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento