rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Coronavirus

Via le mascherine su bus, metro e treni il 1º ottobre?

È in corso una riflessione nel governo: l'obbligo su bus, metro e treni scade il prossimo 30 settembre. Tra le altre possibili svolte all'orizzonte, quella che consentirebbe ai positivi asintomatici di tornare al lavoro con le Ffp2 in autunno

L'obbligo di Ffp2 su bus, metro e treni scade il 30 settembre. E ora resta da capire che cosa succederà dopo questa data. "È in corso una riflessione nel governo. Io sono tra quelli che crede si possano togliere. Vedremo quale sarà la sintesi", spiega Andrea Costa, sottosegretario alla Salute. Il politico non crede a una nuova pesante ondata in autunno e ritiene che dal primo ottobre si potrebbe dire addio ai dispositivi di protezione obbligatori per tutti coloro che viaggiano su bus, metro e treni. Costa in unìintervista alla Stampa va anche oltre e rivela che si potrebbe anche arrivare al punto di consentire ai positivi asintomatici di tornare al lavoro con le Ffp2 in autunno. Interlocuzioni sono in corso e la decisione verrà presa nelle prossime settimane. 

Mascherine obbligatorie sui mezzi pubblici solo fino al 30 settembre

Come rileva Today.it un'ordinanza del Ministero della Salute del 15 giugno 2022 dispone l'obbligo di indossare fino a fine settembre i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo Fffp2 per l’accesso ai seguenti mezzi di trasporto e per il loro utilizzo:

  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale;
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità;
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti;
  • autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente;
  • mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale;
  • mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado.

I vettori marittimi e terrestri, e i loro delegati, sono tenuti a verificare che l’utilizzo dei servizi avvenga nel rispetto delle prescrizioni impartite. Per gli aerei invece non vige l’obbligo di mascherina chirurgica a seguito di decisione stabilita dalla Commissione europea.

L’obbligo di indossare le mascherine di protezione, anche solo chirurgica, permane per i lavoratori, gli utenti e i visitatori di:

  • strutture sanitarie
  • strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprese quelle di ospitalità e di lungodegenza
  • residenze sanitarie assistenziali (RSA)
  • hospice
  • strutture riabilitative
  • strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti.

Il rientro a scuola senza mascherine

"Abbiamo deciso di togliere la mascherina a scuola e ora vediamo cosa succede, è una sorta di esperimento che però richiede tra 20 giorni una verifica sul piano epidemiologico. Ricordiamoci che il problema non sono i ragazzi ma il fatto che a casa possono avere familiari fragili e nonni molto anziani. Saranno anche tutti vaccinati ma un certo grado di rischio rimane". A dirlo è Massimo Ciccozzi, responsabile dell'Unità di Statistica medica ed Epidemiologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Campus Bio-Medico di Roma, interviene su quanto affermato ieri dall'infettivologo Matteo Bassetti ("Se torna l’obbligo di mascherina a scuola, scendo in piazza con i ragazzi").

"Diciamo che con il nuovo protocollo della scuola abbiamo dei rischi calcolati ma c'è sempre una certo grado di imprevedibilità nel Covid - aggiunge Ciccozzi- Io non credo che avremo un picco di 100mila casi in autunno, ma comunque ci saranno dei momenti di risalita dei contagi che andranno gestiti, per questo dico che va anche bene togliere la mascherina a scuola ma serve sempre prudenza e capacità di analisi epidemiologica per evitare che la situazione sfugga di mano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via le mascherine su bus, metro e treni il 1º ottobre?

MonzaToday è in caricamento