Dal campo della Brianza all'ospedale: tulipani e narcisi per ringraziare medici e infermieri

L'iniziativa "A fine turno prendi un fiore"

I tulipani donati all'ospedale Niguarda di Milano (Foto da Facebook/FiorirAnno)

Il profumo della primavera che invade la corsia e il colore per contagiare di speranza. Un fiore per i medici, gli infermieri e gli operatori che finiscono il turno negli ospedali lombardi. E' l'iniziativa partita dal campo di raccolta brianzolo FiorirAnno di Cornate d'Adda che è arrivata fino all'ospedale Niguarda di Milano e all'ospedale da campo di Bergamo.

L'enorme "you-pick garden" brianzolo quest'anno non ha potuto aprire le porte al pubblico: l'emergenza coronavirus ha fermato la stagione del campo di raccolta FiorirAnno ancora prima che potesse iniziare. Il virus però non ha fermato la primavera: i tulipani e i narcisi sono sbocciati, hanno invaso il campo con il loro arcobaleno di colori che nessuno però ha potuto ammirare. E così se i visitatori non possono raggiungere i fiori, sono questi ultimi a muoversi. Da Cornate d'Adda fino agli ospedali, per ringraziare con un semplice gesto, chi in questa emergenza sanitaria si sta spendendo in prima linea. 

"A fine turno prendi un fiore", questo il nome che gli organizzatori hanno dato all'iniziativa. "Abbiamo deciso di regalare i fiori all’Ospedale Niguarda di Milano e all’Ospedale da campo di Bergamo per ringraziare i medici, gli infermieri, i volontari e il personale sanitario per tutto quello che fanno. Grazie, grazie e ancora grazie" si legge nel post condiviso sui social. 

fioriranno2-2FOTO - I Fiori pronti per essere consegnati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento