menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un anno di covid, Fontana: "Dati ospedalieri in netta crescita, chiusure ancora necessarie"

Il governatore su Facebook: "Virus ancora in espansione, ma non è come un anno fa"

Dodici mesi di battaglia, 365 giorni di sofferenza, un anno di lavoro ininterrotto per gli operatori sanitari e di sacrifici per i cittadini. Lavoro e sacrifici che, evidentemente, non sono ancora finiti. Martedì mattina, il governatore lombardo Attilio Fontana ha tracciato una sorta di bilancio di un anno di covid, condividendo sul proprio profilo Facebook la foto - diventata simbolo dell'emergenza - dell'infermiera di Cremona stremata e addormentata sulla scrivania. 

"Un anno fa questa foto dall’ospedale di Cremona faceva il giro del mondo. L'immagine immortalava la fine di un turno, oggi siamo alla fine di un intero anno di lavoro e restrizioni: la stanchezza si fa sentire con più intensità - ha scritto il presidente lombardo -. Da una settimana, soprattutto a causa delle varianti, siamo entrati in quella che è definita come ‘terza ondata’. I dati ospedalieri sono in netta crescita e purtroppo le chiusure sono ancora necessarie per contrastare l'espansione del virus, ma non è la stessa situazione di un anno fa", ha garantito il numero uno del Pirellone, che nei giorni scorsi ha disposto per tutta la regione la zona arancione rafforzata

"Sappiamo come proteggerci. I nostri medici e infermieri sono più consapevoli e, soprattutto, 400.000 dei nostri operatori sanitari sono vaccinati. Facciamo quasi 60.000 tamponi al giorno per tracciare e isolare. Siamo a 850.000 vaccini fatti e, dato che sicuramente ci fa ben sperare, constatiamo nelle categorie già vaccinate una drastica diminuzione dei contagi - ha rimarcato Fontana -. I vaccini in uso stanno dando ottimi risultati sia nella sicurezza che nell'efficacia e ciò va ben oltre le migliori aspettative di un anno fa. Ancora per questo mese i vaccini arriveranno a rilento, da aprile ci auguriamo che la storia cambi per partire con la campagna vaccinale aperta a tutti", ha auspicato il governatore. "Non molliamo all’ultimo miglio - ha concluso -. Lottiamo per trovare la fine dell’emergenza e con essa la vera libertà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento