Volti di medici e infermieri oltre mascherine e visiere: la foto sul camice per i pazienti

L'iniziativa all'ospedale di Vimercate

La foto sul camice

Occhi dietro gli occhiali protettivi, sorrisi al di là delle mascherine, volti e persone - con storie tutte diverse - dentro le tute protettive e i camici che i pazienti vedono. Per mostrarsi davvero alle persone che ogni giorno curano e assistono medici e infermieri a Vimercate hanno deciso di mostrare il loro vero volto, senza bardature e protezioni, con una fotografia che appare sul camice.

In Pronto Soccorso, presso l'Ospedale di Vimercate, a partire dal primario Tiziana Fraterrigo e dal coordinatore infermieristico Mirco Pirola, si sono armati di macchina fotografica e hanno deciso di mostrarsi ai pazienti: "sarebbe come dire al paziente Covid che sotto o dietro l'armamentario di protezione individuale, c'è anche una persona, riconoscibile, con un volto che viceversa può essere solo intuito o immaginato", spiegano entrambi.

Così sono bastate due fotocamere istantanee Fujifilm instax, con cui l’ospedale siglato un protocollo di cooperazione a proposito della valutazione di nuove tecnologie, e un po' di creatività: una "dedica" all'accoglienza, al contatto e alla relazione con il paziente. Una analoga iniziativa sarà messa in campo anche dal Servizio Infermieristico dell'ASST di Vimercate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento