rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Coronavirus

Green pass obbligatorio anche sui mezzi pubblici, come avvengono i controlli?

Da lunedì 6 dicembre anche per accedere ai mezzi del trasporto pubblico locale sarà necessario essere in possesso della certificazione verde

Da lunedì 6 dicembre con il nuovo decreto in materia di contrasto alla diffusione del covid-19 anche sui mezzi del trasporto pubblico locale sarà obbligatorio il possesso del green pass. In base alla nuova normativa, ai prefetti è stato chiesto di incrementare i controlli sugli utenti del trasporto pubblico locale con modalità condivise con le aziende di servizio. A darne comunicazione è Autoguidovie che ha manifestato la propria piena collaborazione.

“Le Prefetture di Pavia e di Milano hanno già pianificato le risorse da mettere a disposizione per i controlli sui mezzi pubblici - dichiara Gabriele Mariani, Direttore Operations Autoguidovie -. Ora ci deve essere la consapevolezza che siamo in una fase in cui ognuno di noi deve rispettare le regole per affrontare questo periodo non con il sentimento della paura ma con quello della prudenza”.

Anche da Monza la prefettura ha disposto un piano di controlli su tutto il territorio con particolare attenzione appunto al trasporto pubblico locale, ai luoghi della movida, ai locali e ai ristoranti senza trascurare i luoghi di lavoro. “Sin dal principio dell’emergenza epidemiologica – prosegue Gabriele Mariani, Direttore Operations Autoguidovie – Autoguidovie si è scrupolosamente attenuta alle misure di contrasto e contenimento del virus, mettendo in atto stringenti protocolli e osservando le linee guida indicate, tra le quali l’obbligo di disinfezione e sanificazione dei mezzi di trasporto”.

Come avvengono i controlli sui mezzi

Le forze dell’ordine procederanno alla richiesta del documento d’identità insieme al Green Pass e provvederanno all’intervento in caso di inosservanza delle norme. Il controllo si svolgerà con il supporto di personale dedicato Autoguidovie appositamente informato. “Come più volte sottolineato da numerosi studi internazionali" conclude Gabriele Mariani – Direttore Operations Autoguidovie "il rischio di contrarre infezione da parte degli occupanti di un mezzo pubblico è praticamente nullo a patto che tutti indossino correttamente la mascherina, anche solo di tipo chirurgico. L’obbligo del Green Pass per accedere ai mezzi del trasporto pubblico è un ulteriore passo in avanti in termini di sicurezza e di rilancio di un settore centrale e strategico per il Paese”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass obbligatorio anche sui mezzi pubblici, come avvengono i controlli?

MonzaToday è in caricamento