rotate-mobile
Coronavirus Limbiate

Entra al bar con il green pass di un'altra persona: pizzicato e sanzionato

Ieri a Limbiate maxi controlli nelle aree sensibili della città

Serata di maxi controlli a Limbiate. Ieri, lunedì 7 marzo, nell’ambito delle attività di prevenzione generale, vigilanza e controllo del territorio svolto dalla questura in chiave di “ascolto e risposte alle comunità”, sono stati effettuati controlli mirati nelle aree sensibili del comune brianzolo.  E durante i controlli in un locale è stato anche "pizzicato" un cittadino di origine albanese che era entrato mostrando il green pass di un'altra persona. 

Il servizio, disposto dal questore Marco Odorisio, ha visto il coinvolgimento del personale della questura brianzola, in collaborazione con alcuni equipaggi del Reparto prevenzione crimine di Milano e della polizia locale di Limbiate. Sono stati eseguiti controlli in via dei Mille, in via Leonardo da Vinci, in alcuni locali e giardinetti dove da tempo i residenti denunciano situazioni di degrado. 

Durante il servizio, finalizzato anche al rispetto della normativa anti covid, sono state controllate 44 persone, di cui 12 risultate precedenti di polizia. Inoltre sono stati effettuati controlli in 3 locali. E proprio durante questi controlli sono state individuate 2 persone senza green pass (per loro è scattata la sanzione a livello amministrativo), e un'altra che aveva il green pass di un'altra persona. 

Dagli accertamenti è emerso che quest'ultimo era un cittadino di origine albanese, senza regolare permesso di soggiorno. Per lui è scattata la denuncia per il reato di "sostituzione di persona" (cui all’art. 494 del Codice penale). L'uomo è stato accompagnato in questura dove l'Ufficio immigrazione effettuerà gli accertamenti per l'espulsione.

"Nei prossimi giorni le attività di controllo proseguiranno anche in altri comuni della Brianza, al fine di acquisire molteplici e preziose informazioni dal territorio, per modulare efficaci interventi di contrasto a  fenomeni delinquenziali e di degrado, nell’ottica istituzionale di vicinanza alla cittadinanza", fanno sapere dalla questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra al bar con il green pass di un'altra persona: pizzicato e sanzionato

MonzaToday è in caricamento