menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Caro Bertolaso, noi sindaci non siamo scaricabarili"

Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone, replica alle dichiarazioni del coordinatore regionale della campagna vaccinale

“Caro Bertolaso noi sindaci non siamo qui a polemizzare ma ci siamo messi a disposizione per collaborare per riprendere in mano la nostra vita nel più breve tempo possibile. La nostra disponibilità è totale, disinteressata, scevra da pregiudizi politici. Non è questo il tempo delle polemiche, ma è il tempo dell'agire in modo più tempestivo di quanto è stato fatto sino ad ora, continuando a costruire un'alleanza fra istituzioni che miri al bene comune e non ad inutili individualismi”. Questo, in sintesi, il contenuto della lettera che Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone, ha inviato a Guido Bertolaso all'indomani delle affermazioni del coordinatore della campagna vaccinale della Regione Lombardia che invitava i sindaci a non prendere le distanze o fare lo scaricabarile in questa situazione di emergenza sanitaria, ma a collaborare.

"Da oltre un anno lavoriamo senza sosta"

Nella lettera Monguzzi ribadisce l’impegno suo e dei suoi colleghi brianzoli, indistintamente dall’appartenenza politica. “Siamo sul campo dal febbraio 2020 per fronteggiare una pandemia senza precedenti e per affrontare tematiche ed urgenze che in molti casi esulano dalle competenze strettamente amministrative – continua -. Una scelta dettata, unicamente, dalla volontà di fornire risposte ai cittadini che sempre più si appellano a noi per trovare ogni genere di risposte. In questi tredici  mesi noi sindaci e amministratori locali abbiamo lavorato senza sosta, dimenticandoci cosa fossero i sabati e le domeniche, iniziando le nostre telefonate al mattino presto e concludendole a serata inoltrata. Le mie giornate sono un susseguirsi di urgenze che vanno ben oltre gli obiettivi strategici prefissati per il mio mandato”.

"Non ci siamo mai sottratti alle nostre responsabilità"

Concettina Monguzzi rimanda le accuse al mittente. “Nessuno di noi ha "preso le distanze" dai propri impegni, dalle proprie responsabilità, accettando il confronto con i cittadini al solo fine di dar loro risposte, quando in nostro possesso – prosegue -. Chi ci accusa di questo, purtroppo, non ha la percezione del nostro lavoro. Lo abbiamo fatto con il prezioso ed esemplare contributo di tanti singoli cittadini e associazioni, con la sinergia degli istituti scolastici, con una forza di reazione incredibile e con un grande senso di comunità”. La prima cittadina non ci sta a passare per scaricabarile. “Per affrontare l'emergenza sanitaria, le garantisco, molti di noi hanno portato pesi (e barili) spesso ben oltre le nostre capacità – aggiunge -. Altro che scaricarli: ci siamo fatti carico, senza rivendicare alcun merito, di competenze che spettavano ad altri. Lo abbiamo fatto nella consapevolezza del nostro spirito di servizio. Se qualcuno non ha "fatto", noi  Comuni ci abbiamo messo le pezze”.

"Abbiamo allestito gli hub vaccinali, ora dateci i vaccini"

Monguzzi ha ricordato la creazione di spazi vaccinali (per l’anti influenzale prima e per il vaccino anti covid adesso) in collaborazione con i medici di famiglia gestiti in autonomia. “Come vede, non mi sono sottratta nemmeno sotto questo aspetto – aggiunge -. Una volta completata la logistica, mancheranno solo i vaccini da somministrare. Ma i vaccini non spetta a me trovarli. Non è questione di scaricabarile, è questione di competenze. Una volta completato l'allestimento di questo Centro vaccinale e di quelli che altri sindaci della Provincia di Monza e Brianza stanno allestendo sul territorio, chiediamo che possano entrare a pieno titolo nell'elenco dei canali ufficiali attraverso i quali somministrare il vaccino prima agli over 80. Questi nuovi punti vaccinali contribuiranno a rendere un senso di prossimità alla popolazione, contribuendo così a dare alla cittadinanza nuova fiducia verso le istituzioni che si avvicinano al cittadino ed erogano servizi nelle modalità più comode e più vicine a casa". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento