Coronavirus

Verso nuove restrizioni: ipotesi stop a locali dopo le 20 e chiusura palestre

Sono le misure che potrebbero entrare in vigore con il prossimo Dpcm

Movida sui Navigli (Foto Ansa Movida Navigli Foto Ansa Mourad Balti Touati)

Una nuova stretta a livello nazionale potrebbe ampliare le restrizioni già in vigore in Lombardia, che prevedono il coprifuoco, la chiusura di centri commerciali e negozi durante il week-end e la didattica a distanza per gli studenti delle superiori.

Il prossimo Dpcm dovrebbe riguardare i seguenti ambiti.

  • Palestre e piscine, per le quali si valuta la serrata;
  • Mercati rionali da chiudere nel week-end;
  • La scuola, con la didattica a distanza per il 50% dei corsi;
  • Estetisti e parrucchieri, per i quali non si prevede la chiusura ma più controlli.

A rimanere aperte dovrebbero essere le scuole di grado inferiore al secondo, ma anche i settori dell'industria, artigianato, commercio e professioni. Si potrebbero invece fermare tutte le attività ritenute 'non essenziali'. Nuovi limiti, inoltre, dovrebbero riguardare i posti sui mezzi pubblici e la capienza alle cerimonie.

Un'altra ipotesi per il nuovo Dpcm riguarda il cosiddetto lockdown 'morbido' (o soft), che limiterebbe gli spostamenti a quelli motivati da una casistica che oltre a salute, lavoro e comprovata necessità, includerebbe anche gli acquisti. Non si esclude, infine, che possa essere istituita una 'zona arancione', con la chiusura dei confini tra le regioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso nuove restrizioni: ipotesi stop a locali dopo le 20 e chiusura palestre

MonzaToday è in caricamento