Coronavirus

Quando toglieremo la mascherina? La risposta di Fontana

Il governatore lombardo guarda all'estate con ottimismo

Addio mascherine? Il presidente di regione Lombardia, Attilio Fontana, guarda al domani con ottimismo e prova a prevedere il futuro. Intervistato da Mattino 5, lunedì, il governatore ha ipotizzato che a breve - non oltre un paio di mesi - le mascherine anti covid possano diventare soltanto un lontano ricordo, almeno all'aperto. 

"Io mi auguro che la si possa togliere definitivamente. Da quello che sembra e si respira parlando negli incontri, a metà luglio o fine luglio dovrebbe potersi togliere la mascherina", ha detto - e auspicato - il numero uno del Pirellone. 

Il presidente lombardo ha comunque sottolineato che “alla fine poi ci si abitua alla mascherina, non è un dramma insuperabile. È peggio la mancanza di socialità, la impossibilità - ha concluso - di fare tante cose con gli altri".

Fontana non è il primo a esprimersi sul tema con ottimismo. Nei giorni scorsi, il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, parlando a Today.it, aveva fatto previsioni simili. Alla domanda specifica sulla questione mascherine per luglio e agosto, aveva sottolineato che "dobbiamo distinguere fra zone all’aperto e al chiuso. È ragionevole pensare che ad agosto si possa prendere considerazione l’ipotesi di non portare la mascherina all’aperto".

"Confermo - aveva detto ancora - che dobbiamo essere convinti di essere entrati in un periodo che ci porta verso un ritorno normalità e non possiamo permetterci passi indietro. Questa è anche la motivazione su cui si impostano le riaperture, con la consapevolezza di fare un passo dopo l’altro, ma sempre in avanti. Vorrei sottolineare alcuni aspetti dell’ultimo decreto, che ci ha fatti uscire dal clima di incertezza. Ci chiedevano date per pianificare e la politica si è assunta la responsabilità delle scelte".

"Per quanto riguarda la campagna vaccinale - aveva proseguito al giornalista Stefano Pagliarini - stiamo andando a ritmo sostenuto, giugno sarà determinante con oltre 20 milioni di dosi e oggi la struttura in piedi è in grado di superare le 500mila dosi al giorno. Vorrei ricordare che tre mesi fa, quando ci siamo insediati, venivano fatte 60mila dosi al giorno, ora le 500mila le stiamo raggiungendo con dati importanti nel fine settimana. Mi sento di dire che l’obiettivo è raggiunto e alcuni giorni è anche superato. Dico che oggi siamo pronti per andare oltre: a giugno arriveremo a 700mila dosi di vaccino al giorno e anche oltre. Solo a giugno prevedo 20 milioni di dosi. Capisce allora - aveva concluso - quando dico che a luglio e agosto potremo fare a meno delle mascherine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando toglieremo la mascherina? La risposta di Fontana

MonzaToday è in caricamento