Coronavirus, 8 morti nella casa di riposo dove quasi tutti gli ospiti sono contagiati

Sei degli anziani deceduti negli ultimi giorni sono risultati positivi al covid. Sottoposti al tampone anche gli operatori della Rsa: 9 sono già risultati positivi

Otto morti in due settimane e quasi tutti gli ospiti della casa di riposo risultati positivi al covid-19. Si aggrava sempre più la situazione nella Rsa Villa Teruzzi dove la scorsa settimana - a seguito di un contagio accertato per una anziana ospite della struttura - sono stati effettuati i tamponi su tutti i residenti. E ora anche agli operatori della Rsa di via De Giorgi gestita dalla cooperativa Coopselios.

Mentre si attendono gli esiti dei test effettuati su 34 dipendenti, sono già state accertate 9 positività: si tratta di persone impiegate nella struttura che si sono sottoposte autonomamente a un tampone nei giorni scorsi. Pesante anche il bilancio relativo ai decessi che da inizio ottobre sono saliti a otto, con sei anziani risultati contagiati dal coronavirus che potrebbe dunque essere una delle concause del decesso.

Quasi tutti gli ospiti contagiati nella Rsa

Attualmente nella casa di riposo sono presenti 37 ospiti di cui 33 positivi al covid. A questi si aggiungono due pazienti ricoverati in ospedale e trasferiti nei giorni scorsi dalla Rsa ai nosocomi.

“Siamo in attesa dei risultati dei tamponi degli operatori- ha precisato il responsabile della struttura gestita da Coopselios Leonardo Virgilio-. Abbiamo isolato gli ospiti negativi secondo le linee guida di ATS da applicare in questi casi. La situazione, nell’ambito della realtà che stiamo vivendo e della fragilità dovuta all’età e alle patologie pregresse dei nostri ospiti, può essere ritenuta sotto controllo. Le visite dei parenti sono state immediatamente bloccate ed è possibile effettuare delle videochiamate con gli ospiti prenotandole tramite la nostra segreteria”.

“Come Comune, nel pieno rispetto dei ruoli, continueremo a vigilare e a garantire una trasparenza reale verso la cittadinanza e soprattutto verso i famigliari degli ospiti che stanno vivendo questo momento delicato– ha precisato il Sindaco Mauro Capitanio–. Anche in questo caso il Comune è al fianco dei concorezzesi e garantisce il pieno supporto e ascolto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento