Concorezzo, incubo morti e contagi nella casa di riposo: già 10 decessi

Otto dei dieci ospiti deceduti nelle ultime settimane sono risultati positivi al covid. Tampone positivo anche per 20 dei 49 operatori della struttura per cui si attendono ancora sei esiti

Repertorio

Ancora morti e nuovi casi di positività al covid nella casa di riposo di Concorezzo dove quasi tutti gli ospiti sono risultati contagiati dal virus. Si aggrava sempre più la situazione nella Rsa Villa Teruzzi di Concorezzo dove 31 residenti sono risultati positivi al tampone su un totale di 34 ospiti a cui si aggiungono due anziani contagiati ricoverati in ospedale.

I contagi, insieme agli ospiti, hanno colpito anche il personale con 20 operatori su 49 (si attendono i risultati degli ultimi sei test) risultati positivi al tampone. 

Dieci morti nella casa di riposo

Intanto si allunga purtroppo anche la lista delle vittime, riportando alla mente i mesi neri dell'epidemia dove nelle Rsa il contagio aveva causato centinaia di decessi solo in Lombardia. Sono dieci gli ospiti deceduti nella Rsa da inizio ottobre, otto di questi sono risultati positivi al tampone. Nella giornata di giovedì si sono infatti registrati altri due decessi: si tratta di due donne con gravi patologie pregresse e risultate contagiate dal covid.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regione, visite "vietate" nelle Rsa

Intanto, come disposto dall'ordinanza di Regione Lombardia, restano vietate le visite nelle case di riposo. Nel testo del documento, la cui validità (in scadenza venerdì 16 ottobre) è stata prorogata a lunedì 19, si specifica che “l’accesso alle strutture delle unità di offerta residenziali della rete territoriale da parte di familiari/caregiver e conoscenti degli utenti ivi presenti è vietata, salvo autorizzazione del responsabile medico, ovvero del Referente Covid 19 della struttura stessa (esempio: situazioni di fine vita) e, comunque, previa rilevazione della temperatura corporea all'entrata e l'adozione di tutte le misure necessarie ad impedire il contagio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento