menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli della polizia locale

I controlli della polizia locale

Tra gli alberi con la droga, denunciato 18enne e multa per 7 giovanissimi

Settimana intensa di controlli in città per gli agenti della polizia locale

Operazioni anti droga e interventi anti assembramento. Settimana di controlli per la Polizia Locale che è intervenuta in diverse zone della città. Nel pomeriggio di martedì scorso nell’ambito dei controlli per il contrasto alla diffusione del Covid - 19, gli agenti sono intervenuti in via Messa dove un gruppo di ragazzini si era ritrovato all’interno del Bosco della Memoria. 

Qui sono stati identificati, e multati per aver causato assembramento, sette giovanissimi. Il cane antidroga Narcoino ltre ha scovato 23 grammi di hashish, già divisa in dosi, in possesso di un giovane italiano di 18 anni, residente a Monza che, insieme alla sostanza stupefacente, nascondeva in un borsello un bilancino e le forbici per ritagliare i frammenti. Il ragazzo è stato accompagnato presso il Comando per le ulteriori attività di indagine e, al termine, denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti. Un altro giovane, minorenne e italiano, è stato segnalato per possesso di sostanza stupefacente per uso personale. Gli agenti nel «Nost», infine, hanno trovato un blocchetto di hashish del peso di circa 17 grammi che era stato nascosto nelle immediate vicinanze. 

Nel corso della settimana i controlli hanno interessato anche Monza Sobborghi, l’area di piazza Cambiaghi, la stazione, la pista ciclabile del canale Villoresi nel tratto compreso tra via Buonarroti e via Ghilini sino a via Val d’Ossola e i giardini di via Manzoni, all’angolo con via Campini, dove un cittadino nigeriano è stato denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Nell’ambito dell’attività è stata sequestrata altra droge e 28 persone sono state identificate e controllate. 
“Con queste operazioni stiamo mettendo pressione ai venditori di morte, spiega l’Assessore Federico Arena. Per questo i controlli sono continui e costanti in tutta la città, in particolare nei parchi e nelle aree verdi dove lo spaccio di droga è in mano a stranieri irregolari”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento