Coronavirus

I no green pass annunciano nuove mobilitazioni e la nascita dell'associazione

Per tutto il mese di agosto scenderanno in piazza a Monza il mercoledì e il sabato

Gaetano Rotondo durante la manifestazione di Monza

Presidi a Monza per tutto il mese di agosto e la trasformazione del Comitato in associazione.

Il ‘popolo’ dei no green pass non va in vacanza e annuncia maggiore presenza sul territorio. “Esclusivamente con attività autorizzate, no ai cortei e agli eventi che non avranno ottenuto il via libera dalla questura”, precisa Gaetano Rotondo, presidente del Comitato Liberi Pensatori che da diverse settimane organizza manifestazioni a Monza.

Per tutto il mese di agosto il Comitato scenderà in piazza due volte alla settimana: il mercoledì (a partire da questa sera 4 agosto) alle 20.30 in largo Mazzini, e il sabato alle 18 in piazza Trento e Trieste.

“Ci stiamo costituendo anche come associazione - spiega Rotondo -. Un’associazione culturale apartitica e aconfessionale, senza scopi di lucro. Il nostro obiettivo è difendere i diritti umani fondamentali  come la libertà di movimento, la libertà di pensiero e di parola”.

Nel direttivo del Comitato ci sono 9 persone. “Abbiamo simpatizzanti in tutta Italia - aggiunge -. Ne contiamo almeno 13mila. A Monza e Brianza siamo un gruppo molto attivo: il sabato la partecipazione al presidio è numerosa con la presenza di persone di tutte le età e di tutte le estrazioni sociali che raccontano la loro esperienza personale in merito emergenza sanitaria, alla vaccinazione e ai nuovi limiti imposti dal green pass. Ho deciso di organizzare anche il presidio infrasettimanale del mercoledì che, naturalmente, è più contenuto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I no green pass annunciano nuove mobilitazioni e la nascita dell'associazione

MonzaToday è in caricamento