Coronavirus

Cavenago, aumento di casi e "situazione preoccupante": chiudono i parchi cittadini

La decisione è stata comunicata dal sindaco Davide Fumagalli. I casi positivi nel comune brianzolo sono passati da 9 a 35

Immagine di repertorio

A Cavenago i casi positivi accertati sono passati in due giorni da 9 a 35 con numeri quasi quadruplicati. E il sindaco Davide Fumagalli ha deciso di chiudere i archi cittadini.

"A seguito di settimane in cui il numero dei contagi è sempre stato sotto controllo, al di sotto della decina di casi, purtroppo devo comunicarvi un nuovo innalzamento dei contagi nel nostro paese. Ad oggi, da comunicazione di ATS, siamo passati dai 9 concittadini positivi di domenica ai 35 casi di questa sera di cui 3 ricoverati in ospedale" ha scritto in un intervento condiviso con la cittadinanza sui social dalla pagina istituzionale del comune.

Parchi comunali chiusi a Cavenago

"La situazione epidemiologica sul nostro territorio è tornata dunque ad essere preoccupante ed a questa crescita dei casi non posso non prendere provvedimenti" ha aggiunto annunciando l'intenzione di emettere nella giornata di mercoledì 3 marzo una ordinanza di chiusura dei parchi comunali di concerto con la polizia locale. 

"Una prima misura volta a limitare al massimo la possibilità di assembramenti, ma sicuramente insufficiente se non seguirà una collaborazione di tutti al rispetto delle disposizioni anti-covid. Solo con l’impegno di tutti i cittadini potremo scongiurare eventuali ulteriori chiusure a livello locale da Regione Lombardia come già sta accadendo in numerosi altri comuni lombardi e che avrebbero gravi ripercussioni su cittadini e imprese" ha concluso Fumagalli.

Inanto nella giornata di martedì, secondo i dati ufficiali diffusi da Regione Lombardia, sono stati 3.762 i nuovi positivi: 486 i casi a Monza e Brianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavenago, aumento di casi e "situazione preoccupante": chiudono i parchi cittadini

MonzaToday è in caricamento