Coronavirus

Vaccini Covid in Lombardia, dal 15 febbraio anche ai volontari della protezione civile

L'annuncio di Regione Lombardia

Inizieranno lunedì 15 febbraio le vaccinazioni per tutti i volontari di protezione civile. Le somministrazioni, che procederanno di pari passo con quelle degli appartenenti alle forze dell'ordine, verranno effettuate gradualmente in base alla disponibilità dei vaccini e dando la precedenza ai volontari già impegnati sul campo nel supporto al sistema sanitario, proseguendo fino al raggiungimento della copertura vaccinale totale dei volontari. 

La decisione è stata presa ieri dopo l'incontro con i sindaci lombardi e i rappresentanti delle varie organizzazioni di protezione civile. Lo rende noto Regione Lombardia in una nota congiunta di Guido Bertolaso, consulente per l'attuazione e il coordinamento del piano vaccinale Covid-19, e Pietro Foroni, assessore regionale alla Protezione civile, che esprimono grande soddisfazione per l'intesa raggiunta ieri. 

"Si tratta di un passo importante che rende giustizia a chi, come i volontari lombardi, è stato da subito in prima fila in questa guerra al virus, sacrificando il proprio tempo libero e spesso anche la propria vita - commenta Bertolaso -. I nostri uomini meritano di operare nelle condizioni di massima sicurezza per la propria salute, allo stesso modo delle forze dell'ordine, e tanto più adesso che il ruolo della protezione civile diventa assolutamente indispensabile nel portare a termine con successo la grande campagna vaccinale lombarda".

"Ancora una volta - commenta Foroni - Regione Lombardia dimostra la sua grande vicinanza al mondo del volontariato e la grande sinergia con il sistema di protezione civile per la predisposizione e la realizzazione del piano vaccinale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini Covid in Lombardia, dal 15 febbraio anche ai volontari della protezione civile
MonzaToday è in caricamento