Giovedì, 24 Giugno 2021
Coronavirus

Vaccini ai lombardi fino a 49 anni: probabile prenotazione da fine maggio

Si inizia a capire quale potrebbe essere la data d'inizio prenotazioni per la "vaccinazione di massa"

Potrebbe essere a fine maggio la data d'inizio delle prenotazioni dei vaccini per i lombardi fino a 49 anni compresi. Va ormai a pieno ritmo la campagna vaccinale in Lombardia: sono già partite, lunedì 10, le prenotazioni per i 50-59enni e qualche decina di loro si è già vaccinata, trovando posto subito negli hub. L'obiettivo della Regione è di vaccinare i cittadini di questa fascia entro il 13 giugno. 

In meno di ventiquattr'ore, secondo quanto aveva comunicato il presidente Attilio Fontana, si erano già prenotati più di 450 mila. A cui si devono sommare quelli prenotati successivamente. Gli under 49 in Lombardia sono circa quattro milioni. Alcuni di loro si sono già vaccinati perché appartenenti alle categorie prioritarie, come insegnanti, fragili o caregiver. Il piano messo a punto da Guido Bertolaso prevedeva una data di partenza tra il 14 maggio e il 13 giugno, a seconda soprattutto della disponibilità delle dosi effettive di vaccino. La Regione sta puntando ora alla "via di mezzo", ovvero metà mese.

Le dosi di vaccino sono ormai infatti la determinante principale per le accelerazioni o le frenate della campagna vaccinale. Come si sa, l'Unione europea non ha rinnovato il contratto con Astrazeneca ma saranno ovviamente assicurati gli approvvigionamenti per le seconde dosi per tutti. La Lombardia sarebbe sempre pronta a effettuare 140 mila inoculazioni al giorno, come da piano di Bertolaso. E, questa settimana, sono previste in arrivo altre tre milioni di dosi di tutti e quattro i vaccini autorizzati, ma in prevalenza di Pfizer. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini ai lombardi fino a 49 anni: probabile prenotazione da fine maggio

MonzaToday è in caricamento