rotate-mobile
Coronavirus

Covid, cosa cambia da lunedì prossimo

Per la Lombardia un'altra settimana in giallo, ma da lunedì 28 si torna in bianco

Mirino puntato sulla zona bianca. La Lombardia, che soltanto un paio di settimane fa era arrivata a un passo dalla zona arancione, è pronta a tornare in zona bianca. A poco più di un mese dal declassamento in giallo del 3 gennaio - quando l'epidemia covid aveva ricominciato a correre, spinta dalla variante Omicron -, ora la regione è vicinissima al "salto" nella fascia di rischio più bassa dell'emergenza coronavirus. 

I parametri per i cambi di colore sono stati ridisegnati mesi fa dal governo Draghi, che ha stabilito che per il bianco sono necessari un'incidenza settimanale non superiore ai 50 casi per 100mila abitanti - prima unica condizione prevista -, oltre che un tasso di occupazione sotto il 10% per le terapie intensive covid e sotto il 15% per i reparti ordinari.

La Lombardia, a oggi, sabato 19 febbraio, è perfettamente in regola con i dati. In terapia intensiva ci sono 155 pazienti - al di sotto del 9% di occupazione - e i reparti ordinari stanno curando 1.523 persone, anche in questo caso sotto la soglia stabilita. Tanto che, venerdì sera, l'assessore al welfare del Pirellone, Letizia Moratti, ha già anticipato il futuro: "Con un 14,6% di occupazione dei posti letto in area medica e un 8,6% nelle terapie intensive, un Rt regionale a 0,62 e un’incidenza che scende rapidamente si disegna un quadro che colloca saldamente la Lombardia in zona bianca”, ha scritto la numero due della giunta regionale su Twitter facendo riferimento ai dati del bollettino di venerdì.

Ma quando tornerà in zona bianca la Lombardia? Bisognerà attendere ancora poco più di una settimana. Il prossimo venerdì, 25 febbraio, il classico monitoraggio dell'istituto superiore di sanità pubblicherà i dati regionali e poi dal lunedì successivo, 28 febbraio, la regione si colorerà di nuovo di bianco. Sostanzialmente, soprattutto ora che è caduto l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto in zona gialla, non cambierà nulla, ma è evidente che il ritorno in zona bianca certifica, ancora di più, che la quarta ondata è quasi superata. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, cosa cambia da lunedì prossimo

MonzaToday è in caricamento