Coronavirus

Come procede la campagna vaccinale in Brianza? I numeri

Sono 290mila le vaccinazioni - nella fase massiva - somministrate sul territorio dalle strutture gestite dalla Asst Brianza. L'hub più attivo per somministrazioni è il Polaris di Carate Brianza

Sono 290mila le vaccinazioni - nella fase massiva - somministrate sul territorio dalle strutture gestite dalla Asst Brianza. Si tratta complessivamente di quattro centri attivi a partire dallo scorso 12 aprile: a Besana Brianza con 6 linee, a Carate con 12 linee, a Limbiate con 7 linee, presso l’hub ex Esselunga di Vimercate con 10 linee. ASST Brianza fornisce vaccini anche ad altri due centri, cosiddetti “spoke” presenti sul territorio, a Meda e Verano.

Le 290.000 somministrazioni della fase massiva della campagna vaccinale rappresentano oltre il 52% dei vaccini inoculati complessivamente sul territorio di ATS Brianza. Il maggior numero di somministrazioni è stato gestito agli Studi Polaris, con quasi 92.000 inoculazioni dall’inizio dell’attività dell’hub allestito all’interno dei locali della discoteca. E il Polaris è il 12° centro in Regione per numero di erogazioni. I vaccini maggiormente somministrati sono stati Pfizer e Astra Zeneca.

Complessivamente nei 4 centri vaccinali gestiti da ASST, nelle ultime 6 settimane, è stato impegnato personale medico per circa 14.000 ore. Il personale infermieristico impegnato invece è stato per 4.221 ore settimanali.

I numeri a Monza

Oltre 200mila invece le vaccinazioni effettuate dalla Asst di Monza (i dati sono aggiornati al 7 giugno). Sono 125.000 le somministrazioni effettuate dalla partenza della campagna massiva ad aprile nei due centri dell’Autodromo e della ex-Philips. Attualmente la Philips eroga da sola oltre 2.500 vaccinazioni al giorno e si colloca stabilmente tra le prime 8 strutture della Lombardia per numero di vaccinazioni giornaliere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come procede la campagna vaccinale in Brianza? I numeri

MonzaToday è in caricamento