Giovedì, 28 Ottobre 2021
Coronavirus

Quasi nove insegnanti lombardi su dieci sono vaccinati con prima dose

Per favorire la massima copertura, la Regione garantisce al personale scolastico l'accesso libero a tutti i centri vaccinali

L'86% del personale nelle scuole lombarde ha già aderito alla campagna vaccinale anti covid ricevendo almeno la prima dose. Nel frattempo per garantire la massima copertura contro il virus, a poche settimane dall'inizio delle lezioni, la Regione garantisce a tutto il personale scolastico l'accesso libero a tutti i centri vaccinali.

"I giorni che ci separano dall'inizio della scuola (in Lombardia sarà il 13 settembre) - spiega la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti - devono essere utilizzate da personale scolastico e ragazzi per vaccinarsi. Poter iniziare così l'anno che si apre con maggiore serenità per loro e per gli altri. La scuola è un pilastro fondamentale della nostra società e dare finalmente continuità alla didattica in presenza costituisce un obiettivo comune per ragazzi, famiglie e istituzioni. Bisogna superare reticenze e timori infondati e guardare con fiducia a un futuro che, grazie alla prevenzione e alla protezione offerta dal vaccino, potrà essere più sereno. Scuola in presenza significa anche consentire agli studenti di riavviare importanti rapporti di socialità e ai genitori di dedicarsi al loro impegno lavorativo”.

MEF_valori-assoluti_vaccinazioni-scuole-obbligo-pubbliche-e-parificate-personale-scolastico-per-Provincia-e-Ats-residenza-ridotta-2

Dei 232.191 dipendenti delle scuole pubbliche e paritarie (docenti, amministrativi, tecnici e ausiliari) residenti in Lombardia o iscritti al Sistema sanitario regionale (Ssr) sono ancora senza vaccino circa 25mila persone. Per quanto riguarda il personale scolastico non residente e nemmeno iscritto al Ssr, ne risultano vaccinati in Lombardia al momento circa la metà, ovvero 21mila, tra docenti e non docenti. I dati tuttavia non sono completi, visto che parte di questi lavoratori potrebbero essersi vaccinati nelle regioni di provenienza.

MEF_percentuali_vaccinazioni-scuole-obbligo-pubbliche-e-parificate-personale-per-Provincia-e-Ats-residenza-ridotta-2

Per i ragazzi è sempre necessaria l'adesione tramite portale prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it, sportelli Postamat, portalettere o chiamando il call center al numero verde 800.894.545. La vaccinazione per la fascia 12-19 anni prosegue e i dati aggiornati a venerdì 27 agosto su questa platea di 686.967 ragazzi, dicono che il 76% ha aderito alla campagna; in 451.710 (86% degli aderenti) hanno già ricevuto almeno una dose; sono 275.934 quelli che hanno completato il ciclo vaccinale. La ripresa dell'attività scolastica in Lombardia coinvolge più di unmilione di adolescenti e giovani che frequentano 1.120 istituti. A loro si aggiungono circa i 100mila bambini dei nidi e delle scuole dell'infanzia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi nove insegnanti lombardi su dieci sono vaccinati con prima dose

MonzaToday è in caricamento