Coronavirus

I ricoveri rallentano, ma oltre una ventina di pazienti covid in attesa in Pronto soccorso

La situazione negli ospedali del territorio è pressoché uguale a quella di martedì. A non calare sono gli accessi al Pronto soccorso

La stabilità dei ricoveri prosegue. Negli ospedali di Monza e Brianza continua una sorta di assestamento dei numeri dei pazienti covid che necessitano l'ospedalizzazione. 

Il bollettino di mercoledì 24 marzo è pressochè lo stesso di quello del giorno precedente. Al Policlinco di Monza la curva scende: sono ricoverati 112 pazienti di cui 8 in terapia intensiva (il giorno precedente erano 117 di cui 9 in tearpia intensiva). All'Asst Brianza sono ricoverati 300 pazienti, uno in più rispetto a martedì. Non tende a diminuire invece la curva degli accessi covid in Pronto soccorso. Alle 13 erano oltre una ventina i pazienti covid in attesa di essere ricoverati. I pazienti covid ricoverati all'ospedale di Vimercate sono 172, di cui 12 in terapia intensiva; quelli di Desio 84 di cui 6 in terapia intensiva e a Carate 44. 

Dall'ospedale San Gerardo non ci sono aggiornamenti. Il bollettino di lunedì 22 marzo riferiva 286 pazienti covid ricoverati  di cui 35 in terapia intensiva. Il bollettino precedente di giovedì 18 marzo era di  263 pazienti di cui 36 in terapia intensiva e 12 in sub intensiva. L’età media dei ricoverati è di 64 anni, mentre l’età media dei pazienti in terapia intensiva è di 62 anni. C’è stato un picco di accessi nella giornata di mercoledì: 33 i pazienti covid ricoverati. Rispetto alla prima e alla seconda ondata non si è fermato l’accesso al Pronto soccorso dei pazienti non contagiati.““
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ricoveri rallentano, ma oltre una ventina di pazienti covid in attesa in Pronto soccorso

MonzaToday è in caricamento