rotate-mobile
Coronavirus

Le vaccinazioni proseguono, ma anche gli ingressi dei pazienti covid al Pronto soccorso

Il bollettino dei ricoveri del 31 marzo si attesta sui dati dei giorni precedenti. Non si fermano, però, gli accessi al Pronto soccorso con successivo ricovero dei contagiati

I ricoveri tornano leggermente a salire, sempre oltre una ventina i pazienti covid in Pronto soccorso che necessitano il ricovero. Questo il quadro del bollettino covid di mercoledì 31 marzo che ci arriva dagli ospedali di Monza e Brianza. Ormai è da ottobre che medici, infermieri e operatori sanitari sono in prima linea nella battaglia contro il covid con un passaggio senza interruzioni tra la prima ondata, iniziata alla fine di ottobre, e quella che ormai da un mese è diventata la terza ondata.

I numeri odierni confermano, con un leggero aumento, un trend che da oltre una settimana si è attestato sugli oltre 700 pazienti ricoverati con covid negli ospedali del territorio

Al Policlinico di Monza sono ricoverate 116 persone contagiate di cui 8 in terapia intensiva (martedì 30 marzo erano 114). All’Asst Brianza sono 322 (il giorno prima erano 317) e alle ore 12 erano 21 i pazienti covid in Pronto soccorso in attesa di ricovero. All’ospedale di Vimercate sono ricoverati 175 pazienti covid di cui 11 in terapia intensiva e 44 con il casco cpap; a Desio sono 105 di cui 7 in terapia intensiva e 17 con cpap; a Carate sono 42 di cui 1 con cpap.

Dall’ospedale San Gerardo di Monza non sono arrivati aggiornamenti. Il problema della campagna vaccinale, che lunedì aveva creato seri disagi, adesso è rientrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le vaccinazioni proseguono, ma anche gli ingressi dei pazienti covid al Pronto soccorso

MonzaToday è in caricamento