Coronavirus

Ricoveri in aumento e l'ospedale San Gerardo raddoppia i posti di Terapia Intensiva

Il bollettino di martedì 9 marzo conferma un costante aumento degli accessi covid negli ospedali di Monza e Brianza. Le Terapie Intensive non si svuotano

A Monza e Brianza i ricoveri per covid non rallentano e l’ospedale  San Gerardo per far fronte alle necessità ha dovuto raddoppiare i letti di Terapia intensiva. Le postazioni  del nosocomio di Monza ad alta intensità  venerdì 5 marzo erano 19 (come previsto dalla Regione Lombardia), adesso sono 40. Una modifica resa necessaria dall'andamento pandemico degli ultimissimi giorni.

Il bollettino di martedì 9 marzo fornito dagli ospedali di Monza e Brianza rappresenta una situazione molto vicina a quella delle zone rosse.

All’ospedale San Gerardo i ricoverati covid sono 212 di cui 26 in Terapia Intensiva (martedì 2 marzo erano 160 di cui 17 in Terapia Intensiva); al Policlinico di Monza sono 83 di cui 8 in Terapia Intensiva (una settimana fa erano 65 di cui 9 in Terapia Intensiva).

Numeri in crescita anche all’Asst Brianza. Sono 207 i pazienti covid, mentre sette giorni fa erano 161. Secondo i dati forniti dall’azienda a Vimercate sono ricoverati 121 pazienti di cui 7 in Terapia Intensiva e 30 con necessità di assistenza respiratoria; a Desio sono 66 di cui 5 in Terapia Intensiva e 35 che necessitano di assistenza respiratoria; a Carate sono 20 di cui 4 con assistenza respiratoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoveri in aumento e l'ospedale San Gerardo raddoppia i posti di Terapia Intensiva

MonzaToday è in caricamento