menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ristoranti e locali aperti fino alle 22", la Lombardia scrive al governo

Il presidente Attilio Fontana e l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi, hanno inviato una lettera formale al Governo nella quale si chiede che i ristoranti e le attività assimilabili possano svolgere la loro attività fino alle ore 22

Non solo a pranzo. Locali e ristoranti aperti fino alle 22, con le saracinesche che anche per i pubblici esercizi anzichè alle 18 si abbassano allo scattare del coprifuoco. E' la richiesta - che suona anche come un grido di aiuto - che la Lombardia ha rivolto al governo con una lettera firmata dal presidente Attilio Fontana e dall'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi. 

Per i vertici della Regione è "importante che tale decisione venga presa al di là della crisi politica in atto" e ciò in relazione "alla situazione di estrema emergenza in cui versa un'intera categoria". Nello specifico, alla luce dei dati dell'andamento epidemiologico, della campagna vaccinale ormai entrata nel vivo, nonché della necessità di scongiurare la crisi del settore dei pubblici esercizi, il presidente e l'assessore chiedono formalmente "di estendere il periodo di attività fino alle ore 22".

Nella lettera la Lombardia invita anche il governo a "intraprendere ogni utile azione affinché sia concesso al mondo della ristorazione questa ulteriore facoltà, nel rispetto, ovviamente, delle misure di contrasto e contenimento dell'epidemia". 

Ristoratori brianzoli incontrano presidente Fontana 

Due proteste in poche settimane con il traffico bloccato dalla Brianza a Milano e un incontro al Pirellone. I ristoratori brianzoli del movimento "La Brianza che non molla" martedì 9 febbraio saranno ricevuti con una delegazione guidata dal portavoce Aldo Rotunno a Palazzo Lombardia dal presidente Attilio Fontana e dall'assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi. Mercoledì i manifestanti erano partiti dalla Brianza alla volta di Milano, rallentando il traffico lungo la Valassina per una protesta pacifica che ha riportato all'attenzione la crisi del settore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento