rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Coronavirus

Maxi sequestro di mascherine in Brianza: ritirati 19mila dispositivi a imprenditore

L'operazione delle Fiamme Gialle di Seregno

Dalla rivendita di ricambi per auto e accessori per l'antinfortunistica al business delle mascherine. In Brianza un imprenditore è stato denunciato dai militari della Guardia di Finanza della compagnia di Seregno per frode nell'esercizio del commercio e importazione di merce riportante marchi contraffatti.Foto 2-3-11

Le Fiamme Gialle hanno effettuato un controllo presso l'attività dove risultava che negli ultimi mesi erano state effettuate ingenti importazioni di dispositivi di protezione destinate alla vendita alla grande distribuzione. Nei locali sono state sequestrate 19.300 mascherine che l'imprenditore era in procinto di vendere. Si tratta di dispositivi di protezione individuale di tipo Ffp2, dispositivi medici e mascherine protettive con marchio CE accompagnato da false certificazioni. Insieme al sequestro del materiale per l'imprenditore è scattata una denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro di mascherine in Brianza: ritirati 19mila dispositivi a imprenditore

MonzaToday è in caricamento