menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tampone e tracciamento con un sms: la rivoluzione del "messaggino coronavirus"

Ats Brianza ha attivato un sistema informatizzato sperimentale per la gestione dei pazienti positivi che ricorre a un sms

La pandemia corre ed è necessario correre più veloci di lei per precederla, anticiparla e cercare di rallentarne la diffusione. E per questo Ats Brianza ha attivato un sistema informatizzato sperimentale per la gestione dei pazienti positivi attraverso un sms in modo immediato e completo e per rendere efficace l’attività di contact tracing.

Di fronte a più di 30mila casi positivi registrati dallo scorso 1 di ottobre, l’Agenzia di Tutela della Salute ha cercato di far evolvere i sistemi di tracciamento, utilizzando a piene mani l’informatica.

Come funziona il "coronavirus sms"

I soggetti risultati positivi alla Covid delle province di Monza Brianza e Lecco sono presi in carico attraverso l'inoltro di un sms che consente di scaricare alcuni documenti utili ad adottare comportamenti corretti durante l'isolamento, il proprio provvedimento di sorveglianza, comunicare il proprio stato di salute, prenotare il tampone di controllo dopo il primo di diagnosi e comunicare i proprio contatti stretti con la data dell'ultimo contatto avvenuto.

“Si tratta di una svolta importante – spiega il Direttore Generale di ATS Brianza Silvano Casazza – da settimane lavoravamo per implementare questo sistema che permette ai pazienti positivi di avere tutte le risposte necessarie, sia in termini informativi ma anche e soprattutto in termini pratici attraverso la prenotazione del tampone di controllo, l’aver a disposizione il provvedimento di sorveglianza e l’inserimento dei contatti stretti. Questo permette anche alla nostra di ATS di destinare risorse nel contatto delle persone segnalate dai medici in quanto sintomatiche, nella chiusura delle sorveglianze e in tante altre attività per garantire in tempi più brevi possibili ciò che serve ai cittadini”.

“Sottolineiamo – afferma il dottor Emerico Panciroli, Direttore Sanitario della ATS - che il tampone di controllo va affettuato dopo almeno 10 giorni dal primo tampone che ha stabilito la positività e grazie all’sms tutti riceveranno direttamente la possibilità di prenotare tampone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento