menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sport al Parco - Repertorio

Sport al Parco - Repertorio

Coronavirus, una "palestra" a cielo aperto nel Parco di Monza per aiutare i centri sportivi

L'ipotesi, al vaglio dell'amministrazione comunale monzese, prevede la messa a disposizione di una zona del Parco per organizzare allenamenti per piccoli gruppi all'aperto

Mesi di stop forzato, regole rigide e oneri di sanificazione che con la riapertura delle attività hanno messo in ginocchio anche le palestre. E tanti clienti non ancora pronti a tornare ad allenarsi al chiuso, tra prenotazioni e paura del contagio. Per tendere una mano ai gestori delle attività sportive in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria, come già accaduto con i locali e i ristoranti della città, l'amministrazione comunale del capoluogo brianzolo sta studiando un piano per poter mettere a disposizione degli spazi all'aperto. 

E di distese sconfinate di verde che - eccezionalmente per i mesi estivi - potrebbero trasformarsi in una palestra a cielo aperto, il Parco di Monza ne è pieno. L'ipotesi è stata presentata dallo stesso sindaco Dario Allevi nel consueto aggiornamento quotidiano relativo all'evolversi dell'epidemia in città. 

Nel capoluogo brianzolo dopo due giorni con "zero" nuovi contagi, giovedì i dati sono tornati a salire, segnalando tre nuovi casi positivi. Complessivamente tre poi - tutti monzesi dunque - i casi di contagio registrati nell'intera provincia secondo i numeri ufficiali forniti da Regione Lombardia.

"Palestra a cielo aperto" nel Parco

L'idea potrebbe diventare presto un progetto e nel parco di Monza potrebbe essere individuata un'area messa a disposizione delle palestre cittadine per organizzare allenamenti per piccoli gruppi. "Lo abbiamo già fatto con bar e ristoranti, offrendo la possibilità di allestire tavolini all'aperto senza dover pagare oneri. Ora stiamo studiando un provvedimento analogo anche per le palestre, provate da un lockdown prolungato e da obblighi di sanificazione molto severi, che stanno mettendo in difficoltà la ripresa sia per i gestori che per i clienti" ha spiegato Allevi.

"Così, per i mesi estivi, stiamo pensando ad un'area del PArco a loro dedicata in modo che, in piccoli gruppi, possano organizzare allenamenti all'aperto per i propri iscritti ovviamente per le sole attività individuali. Regole e modalità sono già al vaglio dei tecnici: conto nei prossimi giorni di poter fornire notizie più precise e dettagliate". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento