menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un tampone

Un tampone

Coronavirus, da giovedì tamponi anche all'aeroporto di Malpensa

Saranno 5mila i test in più che da martedì verranno effettuati in Lombardia per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta. L'annuncio dell'assessore Gallera

Tamponi anche all'aeroporto di Malpensa. Ad annunciarlo è stato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera che ha anticipato che dalla giornata di martedì 18 agosto saranno 5mila i tamponi in più che il sistema sanitario regionale si preparerà a processare. I test andranno ad aggiungersi ai 7mila tamponi medi effettuati in questo periodo quotidianamente.

Tampone al rientro da vacanze

“Dal 12 agosto – spiega l’assessore – tutte le ATS lombarde raccolgono online o telefonicamente la prenotazione per il tampone effettuato nelle 48 ore. Inoltre, a Seriate, riferimento per l’aeroporto di Bergamo, è anche possibile accedere direttamente senza prenotazione. Ad oggi stati eseguiti 5.500 tamponi. Altrettanti sono stati prenotati e verranno realizzati nelle prossime ore”. “Da giovedì a Malpensa i viaggiatori potranno fare il test virologico – aggiunge l’assessore – grazie ai volontari della Protezione Civile, agli operatori sanitari dell’ATS Insubria, delle ASST Sette Laghi e Valle Olona”.

“I punti di accesso di Malpensa – conclude l’assessore regionale - saranno particolarmente importanti per i cittadini, turisti o lavoratori, provenienti dai quattro Paesi indicati nell’Ordinanza, che soggiorneranno in Lombardia nei giorni successivi”.

Il tampone in aeroporto non sarà invece possibile a Linate dove - specifica la nota di Regione Lombardia - per questioni logistiche relative alla disponibilità di spazi non si può garantire l'effettuazione del test.

Come prenotare il tampone

“Chiediamo a coloro che ritornano da Spagna, Croazia, Grecia e Malta – sottolinea l’assessore – di compilare comodamente online la richiesta per il test a uno degli indirizzi riportati sul sito www.lombardianotizie.online/rientri-estero/ che verrà effettuato dalle ATS di riferimento base al proprio domicilio o di prenotare telefonicamente al numero 116117 indicando la data di arrivo in Italia. In poche ore verrà fissato l’appuntamento nel presidio più vicino a casa, anche con la formula del Drive Trough. In attesa del tampone, è fondamentale il rispetto delle norme igienico sanitarie principali, non è previsto alcun isolamento fiduciario”.

Regole per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

In base all'Ordinanza Ministero della Salute 12 agosto 2020 se si arriva da Spagna, Grecia, Malta e Croazia dopo il 13 agosto è obbligatorio: 
o comunicare il proprio ingresso nel territorio italiano al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria competente; o presentare un’attestazione test negativo per Coronavirus eseguito nelle 72 ore antecedenti all’ingresso in Italia,  o in alternativa sottoporsi ad un test molecolare (tampone naso faringeo), entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale, presso l’azienda sanitaria locale di riferimento.

 In attesa di effettuare il test diagnostico osservare i comportamenti preventivi: indossare la mascherina anche all’aperto ed in presenza di conviventi nella propria abitazione e mantenere il distanziamento. In Lombardia, la segnalazione di ingresso va inviata all’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) di riferimento per il Comune in cui si intende risiedere/rientrare. Per l'area di Monza e Brianza il numero di telefono di riferimento è 0362-304873/72/76/77 ed è necessario compilare online un modulo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento