menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area dei tampopni drive-in all'ospedale di Vimercate

L'area dei tampopni drive-in all'ospedale di Vimercate

Tamponi drive-in all’ospedale di Vimercate: ogni giorno 120 test senza scendere dall’auto

Il servizio è destinato agli operatori dell’azienda sanitaria e da lunedì il servizio sarà esteso anche ai pazienti Covid positivi dimessi e post quarantena

Tamponi per rilevare l’infezione da Covid-19 senza scendere dall’auto. I test drive-in da venerdì sono diventati realtà anche all’ospedale di Vimercate.

Il servizio - partito in via sperimentale - è destinato agli operatori dell’ASST: da lunedì poi sarà esteso anche ai pazienti Covid positivi dimessi e post quarantena.

Come funziona e a chi è rivolto

Il tampone viene effettuato senza scendere dall’auto e su appuntamento. L’area riservata ai test è stata ricavata in una tensostruttura che è stata appositamente  montata e posizionata presso un’area adiacente all’ingresso dell’Ospedale e poco distante dal parcheggio. Al mattino, da lunedì, saranno interessati tutti i pazienti dimessi dall’Ospedale, dai reparti e dal Pronto Soccorso, successivamente alla quarantena a domicilio. Saranno contattati dal personale ASST per fissare l’appuntamento per eseguire il test.

Nel pomeriggio il servizio interesserà, invece, i dipendenti dell’Azienda Socio Sanitaria. Nello specifico gli operatori assenti dal lavoro a seguito di positività al COVID 19, decorsi 3 giorni dalla scomparsa della sintomatologia, oppure con sintomi correlati all’infezione da nuovo coronavirus o, ancora, per “isolamento fiduciario” in quanto convivente con chi è positivo. In ogni caso, occorrerà rivolgersi ad un numero di telefono dedicato per prenotare il tampone. Vale la pena ricordare che solo la negatività di due tamponi, eseguiti a distanza di almeno 24 ore, costituisce il prerequisito inderogabile per la riammissione in servizio.

Oltre 120 test al giorno

L’area del tampone, cosiddetto “drive in”, sarà segnalata e presieduta da operatori della Protezione Civile che indirizzerà il flusso delle auto che avranno a disposizione due corsie. Arrivati alla postazione, accolti da un medico e due infermieri, le persone saranno sottoposte al test senza scendere dall’auto, a maggiore tutela per la sicurezza dei pazienti e degli operatori, così come ha fatto scuola la Corea del Sud. Centoventi i tamponi programmabili ogni giorno, ma alla bisogna potrebbero essere anche di più.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento